21 Lezioni per il XXI Secolo - Yuval Noah Harari

21 Lezioni per il XXI Secolo - Yuval Noah Harari

Sei pronto per tutti i cambiamenti politici e tecnologici del mondo? Scopri la risposta ai principali problemi di oggi e impara 21 lezioni su di essi.

Il mondo sta cambiando velocemente e non sei solo tu a sentirlo. In questo riassunto del libro "21 lezioni per il XXI Secolo" imparerai come affrontare questi rapidi cambiamenti e come sfruttare al meglio i tuoi momenti.

E una cosa è certa: Non importa se sei pienamente informato o meno, ogni cosa che accadrà influenzerà la tua vita e quella dei tuoi figli, nel bene o nel male.

Ciò significa che tutte le decisioni sbagliate prese dai politici oggi si ripercuotono nella vita di tutta la tua famiglia, anche se non lo desideri.

E come reagire a questo?

Questa è una domanda che verrà affrontata da Yuri Noah Harari durante il lavoro. Seguici sui prossimi argomenti in questo riepilogo e dai un'occhiata a tutte le 21 lezioni che possiamo imparare dal mondo nel XXI secolo.

Sul libro "21 lezioni per il XXI Secolo"

Il libro in italiano "21 Lezioni per il XXI Secolo", dall originale in inglese "21 Lessons for the 21st Century", è stato scritto da Yuval Noah Harari nel 2018.

Super attuale, il libro contiene 356 pagine ed è suddiviso in 5 grandi capitoli che propongono un tour completo attraverso le grandi questioni del presente.

Come possiamo proteggerci da possibili guerre nucleari, dal mondo sull'orlo di cataclismi ambientali e crisi tecnologiche? Come affrontare l'epidemia di fake news o la minaccia del terrorismo? Cosa dovremmo insegnare ai nostri figli?

Circa l'autore Yuval Noah Harari

Yuval Noah Harari, famoso in tutto il mondo, è uno storico e autore di molti libri di successo come "Sapiens: A Brief History of Humankind" e "Homo Deus: A Brief History of Tomorrow".

Cercando di dare un tono ancora più attuale alle sue riflessioni sull'umanità, Harari ha deciso di esplorare specificamente le questioni del 21° secolo nel suo ultimo libro, come seguirete in questo riassunto.

Per chi è questo libro?

Il libro "21 Lezioni per il XXI Secolo" è per le persone che sono confuse dai cambiamenti che il mondo ha subito negli ultimi 10 anni.

Se sei un professionista o uno studente e stai cercando di capire cosa devi fare per tenerti aggiornato anche in un mondo così veloce, troverai le risposte in questo riassunto!

Principali idee tratte dal libro "21 Lezioni per il XXI Secolo"

  • La tecnologia ha portato un cambiamento irreversibile, ma non è il nostro nemico;
  • È possibile utilizzare i cambiamenti tecnologici a favore della tua professione;
  • Comprendere i cambiamenti politici nel mondo ci impedisce di essere ingannati;
  • Tutti i cambiamenti politici sono il risultato del mondo globalizzato;
  • È molto improbabile che assisteremo a un'altra grande guerra;
  • L'ascesa di discorsi nazionalisti estremi è un rischio per l'umanità;
  • Educare i nostri figli per il futuro è fondamentale.

La sfida tecnologica

Secondo Yuval Noah Harari, vedere le potenzialità ei rischi della tecnologia non significa che dovresti demonizzare. Ma il suo progresso sta portando cambiamenti importanti, che stanno già trasformando tutta la nostra vita.

Lezione 1: La disillusione del mondo tecnologico

Paradossalmente, nonostante il fatto che la tecnologia abbia trasformato le nostre vite con varia facilità e la pace sembrava predominare all'inizio del 21° secolo, la verità è che ci troviamo di fronte a una società estremamente spaventata.

Così in modo spaventato, che molti paesi che praticano il liberalismo (e il suo intero ideale di libertà) stanno osservando l'ascesa di idee separatiste o odioso.

Secondo Yuval Noah Harari, questa confusione di idee ha permesso l'ascesa di politici con posizioni estreme.

Siamo di fronte a una società completamente disillusa e timorosa, vedendo i social network trasformare completamente la diffusione dell'incitamento all'odio.

Lezione 2: La tecnologia ha già trasformato il mercato del lavoro

"21 Lezioni per il XXI Secolo" di Yuval Noah Harari mostra una grande verità: Nessuno sa come sarà il mercato del lavoro tra 10, 20 o 50 anni.

Ciò che si deve tenere a mente qui è che è inutile combattere l'avanzata della tecnologia o sostenere che le persone perderanno il lavoro. Questo non fermerà il processo.

Piuttosto, dobbiamo abbracciare la tecnologia in modo strategico, utilizzando tutta la potenza dell'intelligenza artificiale.

Lezione 3: Libertà

Yuval Noah Harari racconta molte ragioni per cui la tecnologia, in particolare l'intelligenza artificiale (AI), sta diventando sempre più efficiente.

Dopotutto, gli algoritmi hanno molte più informazioni e possono fare analisi molto più efficienti di noi umani, giusto? È possibile che le loro decisioni politiche e gestionali siano state migliori delle nostre? Per ora non ci sono risposte a questo.

Lezione 4: Uguaglianza

Il dominio che le persone, o addirittura intere nazioni, esercitano sulla tecnologia può rendere il mondo sempre più diseguale.

Secondo Yuval Noah Harari, è possibile che nel 2100 avere potere economico significhi, sì, essere in grado di investire in tecnologie che ti renderanno più talentuoso, intelligente o anche più forte.

In questo stesso contesto, chi già vive in una situazione di vulnerabilità economica e soffre di povertà sarà sempre più lontano da questo processo e non avrà questi vantaggi tecnologici.

Le sfide politiche

Lezione 5: Comunità

Non abbiamo mai avuto una tale opportunità di costruire una grande comunità e aumentare le nostre possibilità di risolvere sfide e problemi globali.

Tuttavia, anche se Internet e i social network possono facilitare questo processo, la verità è che non siamo mai stati così soli.

Il problema con i social network è che danno così tanta priorità all'atto della condivisione delle esperienze, che dimenticano di incoraggiare le persone a vivere davvero ciò che stanno vivendo, e questo ha generato segregazione, in molti modi.

Lezione 6: Civiltà

Secondo Yuval Noah Harari, una delle più grandi sfide politiche che affrontiamo oggi è quello che alcuni chiamano lo "scontro di civiltà".

Il radicalismo è cresciuto tanto, proprio perché comunica così bene con le aspirazioni dei giovani e si connette con la cultura globale.

Nonostante questo e tutta la paura che queste narrazioni possono causare, Yuval Noah Harari afferma che è molto improbabile che ci sia uno scontro importante tra diverse civiltà.

Lezione 7: Nazionalismo

Perché vediamo così tanti paesi diventare sempre più isolati con un esacerbato patriottismo?

Secondo Yuval Noah Harari, il patriottismo in sé non è un problema. Ma quando si trasforma in un modo di pensare "Sono orgoglioso del mio paese perché è supremo e deve schiacciare tutti gli altri", lo diventa.

Il punto è che è possibile che nazioni, istituzioni private e persino individui possano effettivamente creare tecnologie e soluzioni creative ai principali problemi che affrontiamo a livello globale.

Tuttavia, saranno davvero efficaci solo se tutti i paesi coopereranno e utilizzeranno anche soluzioni. In altre parole, è improbabile che il nazionalismo sia di grande aiuto in ogni caso.

Lezione 8: Religione

Non ci vuole molto per arrivare alla conclusione che non c'è molto che la religiosità possa fare per risolvere i principali problemi politici e sociali del mondo.

Il pericolo delle religioni sta nel manipolare i precetti religiosi per giustificare un'opinione o una decisione. Questo può anche provocare una guerra se genera un nazionalismo esagerato.

Lezione 9: Immigrazione

L'immigrazione è una delle grandi questioni politiche del XXI secolo.

La stabilità di molti paesi, soprattutto in Europa, secondo Yuval Noah Harari, può semplicemente crollare a causa dell'incapacità di accettare le differenze culturali degli immigrati.

Ciò ha dato origine a idee anti-immigrazione, pregiudizio e intolleranza. In molti modi questo può essere pericoloso, fino a culminare nell'isteria di massa per la paura del terrorismo.

Disperazione e speranza

Lezione 10: Terrorismo

La minaccia del terrorismo ci spaventa da almeno un decennio, dall'attacco agli Stati Uniti nel 2001. Ma la verità è che tutto il terrore provocato dal terrorismo è puro controllo mentale.

Il terrorismo aumenta le proprie azioni e promuove la paura di proposito, per ottenere il controllo della situazione. I terroristi sperano di raggiungere i loro obiettivi incoraggiando i paesi a reagire in modo eccessivo e prendere decisioni avventate basate sulla paura.

E questo è tutto ciò che possono fare, dato che hanno così poco potere che non potrebbero mai entrare in una vera guerra.

Lezione 11: Guerra

Viviamo decenni di pace.

Vincere una guerra in passato significava influenzare un'intera nazione e arricchirsi attraverso di essa. Oggi, è improbabile che saccheggiare un paese con tutta la sua ricchezza materiale generi così tanta ricchezza.

Aziende come Apple valgono innumerevoli fortune, ma non è possibile semplicemente derubarle con la forza e caricarle sul camion nel paese vincitore, come avveniva in passato.

Dall'ultima grande guerra, ogni grande guerra è come dichiarare lo sterminio di un'intera nazione. Ciò è dovuto alle bombe atomiche, una tecnologia che è già accessibile a molti paesi e può causare la completa distruzione di interi paesi.

Lezione 12: Umiltà

Nonostante tutto quello che abbiamo detto, Yuval Noah Harari sostiene che la guerra è ancora possibile. La stupidità umana (e l'arroganza) è la causa di molti errori e potrebbe portare alla guerra.

La soluzione qui è coltivare l'umiltà come nazione. Noi, come individui, non siamo il centro del mondo, e nemmeno il nostro Paese.

Lezione 13: Dio

Un altro modo per evitare la stupidità umana e promuovere l'umiltà è smettere di usare il nome di Dio per professare pregiudizio e segregazione.

E la verità è che non dobbiamo essere religiosi per agire moralmente o amare gli altri.

Lezione 14: Laicità

Per Yuval Noah Harari, la prova che non abbiamo bisogno della religiosità per seguire la morale è il secolarismo.

In altre parole, non devi iniziare a frequentare la chiesa per iniziare a esercitare buoni valori morali.

Verità

Lezione 15: Ignoranza

Anche se leggiamo e consumiamo quanto più contenuto possibile sul nostro contesto politico, la verità è che non conosceremo mai tutti i dettagli o la verità assoluta.

Sapere di essere ignoranti impedisce la riproduzione di discorsi fasulli. Riconoscere la propria ignoranza significa capire che nessuna verità è assoluta, e che c'è sempre l'altra faccia della medaglia. E devi anche essere disposto ad ascoltarlo.

Lezione 16: Giustizia

La giustizia sembra basarsi su nozioni ben consolidate di morale, ma il problema sorge quando ci rendiamo conto che nulla è così bianco o nero come sembra.

Ogni azione genera una sequenza di ramificazioni diverse, che possono essere analizzate come ingiuste o eque, a seconda di come si interpreta la situazione.

Lezione 17: Post-Verità

La mancanza di fiducia nei media tradizionali è terreno fertile per le teorie del complotto e, di conseguenza, per le fake news.

E credetemi, l'epidemia di notizie false non è un avvento recente, e ciò che la lunga storia dell'umanità ci mostra è che alcune notizie false possono durare a lungo - una cosa di centinaia di anni!

Secondo Yuval Noah Harari, un modo per combattere l'impotenza in un contesto come questo è capire: sì, devi dubitare delle verità che senti sui giornali, sui gruppi WhatsApp e su qualsiasi altro media.

Tuttavia, deve immediatamente cercare informazioni in molti altri media diversi, raccogliere dati e persino teorie scientifiche legittimi.

Lezione 18: Fantascienza

L'umanità è guidata da storie, immaginarie o meno. Lavoriamo così duramente perché vogliamo avere i soldi per sostenere uno stile di vita che guardiamo in televisione.

Nel 21° secolo, la finzione che può condurci a percorsi migliori è la fantascienza. Può portarci a comprendere i problemi tecnologici che stiamo avendo in questo momento e aiutarci a creare nel mondo reale ciò che idealizziamo nel mondo fantastico.

Resilienza

Lezione 19: Educazione

In un mondo del genere, la grande domanda è: come educare i nostri figli se non sappiamo nemmeno come sarà il mondo tra 20, 30 o 50 anni?

Tutte le informazioni possibili sono disponibili su Internet. Quello di cui tuo figlio non ha bisogno è diventare un'enciclopedia, poiché tutto ciò che gli serve sapere è disponibile in 2 clic su Google.

Ciò di cui abbiamo bisogno, infatti, è la capacità di analizzare tutte le informazioni disponibili.

Lezione 20: Il senso della vita

Molte persone hanno bisogno di un grande senso di ciò che stanno vivendo e vivranno. La via della maggioranza è ascoltare i precetti delle religioni e dei grandi ideali già propagati dai gruppi.

Ebbene, è possibile vivere una vita pacifica come religiosi, ma queste credenze predicano molte più catene e prigioni di quanto possiamo effettivamente fare.

Yuval Noah Harari sostiene che la cosa migliore che puoi fare è costruire il tuo significato per la vita, attraverso la conoscenza di te stesso e la tua identità.

Lezione 21: Meditazione

Qui, entra in un percorso che può essere seguito da persone che non possono ritrovarsi nelle religioni, e anche per coloro che si sono già trovati in essa.

Un modo per capire meglio non solo te stesso, ma anche il tuo contesto e le sfumature del mondo, è attraverso la meditazione.

Ti aiuta a capire come funziona la tua mente e a capire cosa devi fare affinché la vita abbia un senso per te.

Cosa ne dicono gli altri autori?

Il libro "Ikigai", dell'autore Ken Mogi, racconta che la parola ikigai è di origine giapponese e significa, nella traduzione libera, "ragione per vivere". Dice che tutti hanno un ikigai, basta trovarlo.

Nel libro "Da Zero a Uno", l'autore Peter Thiel dà il seguente consiglio: quando c'è concorrenza, le aziende non hanno potere sul mercato. Pertanto, devono vendere i loro prodotti al prezzo regolato dal mercato o verranno macellati dalla concorrenza. Quando hai il monopolio, sei tu a dettare le regole.

Infine, Eric Ries nel libro "Partire Leggeri", spiega che è importante che la parola "innovazione" sia compressa ampiamente. Possono essere scoperte scientifiche originali, un nuovo uso della tecnologia esistente, creazione di un nuovo modello di business, tra gli altri.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

  • Non disperare per le narrazioni terroristiche e di guerra: Causare paura è ciò che vogliono i gruppi radicali;
  • Accetta di non sapere tutto e sii di mentalità aperta a nuove informazioni;
  • Allontanati dalle notizie false dando uno sguardo più analitico a tutto ciò che leggi o vedi;
  • Non riempire tuo figlio di informazioni, Google può già rispondere a qualsiasi cosa per lui. Invece, insegnagli come interpretare queste informazioni;
  • Per capire meglio il mondo, proponiti di meditare su te stesso e sul contesto in cui sei inserito;
  • La flessibilità e la capacità di adattarsi bene a contesti diversi faranno la differenza per i professionisti dei prossimi decenni.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "21 lezioni per il XXI secolo"?

E poi, dopo aver letto questo, sei riuscito a capire meglio cosa sta succedendo nel mondo e come adattarti a questa nuova realtà?

Se ti è piaciuto il riassunto, lascia il tuo feedback. E se il riassunto ti è piaciuto e vuoi leggere il libro di Yuval Noah Harari completo, divertiti e acquistalo cliccando sull'immagine!

Libro '21 Lezioni per il XXI Secolo'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!