Ansiedade: Como enfrentar o mal do século - Augusto Cury

Ansiedade: Como enfrentar o mal do século - Augusto Cury

Come e perché l'umanità collettivamente si ammalò? Impara in questo sommario come affrontare la sindrome del pensiero accelerato.

In uno scenario sempre più frenetico e caotico, le persone hanno difficoltà ad affrontare i problemi e riconciliarli con gli obblighi. Attraverso il libro "Ansia", l'autore, Augusto Cury, ti spiegherà il "male del secolo", e ti insegnerà preziosi consigli su come combatterlo.

Se soffri di ansia, sia che si tratti di un disturbo mentale o di uno stato d'animo temporaneo, perdi ore della tua giornata immaginando situazioni che non sono accadute e hai già cercato soluzioni che non hanno funzionato, credimi, questo lavoro di auto- l'aiuto è per te!

Quindi, vuoi recuperare la tua tranquillità emotiva e mentale?

Quindi andiamo!

Sul libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século"

Pubblicato nel 2015, il libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século" ha 153 pagine. In esso Augusto Cury affronta importanti questioni legate alla salute mentale. Spiega in modo chiaro e obiettivo la sindrome del pensiero accelerato (SPA).

Secondo la frase dell'autore:

"Pensare è buono, pensare lucidamente è grande, ma pensare troppo è una bomba contro la salute mentale, il piacere di vivere e la creatività".

Sulla base di questa affermazione, Augusto ci porta la riflessione che rallentare i nostri pensieri e sapere come gestire la nostra mente è fondamentale per una vita più sana.

Circa l'autore Augusto Cury

Augusto Cury è uno psichiatra, psicoterapeuta, scienziato e scrittore. Inoltre, è considerato uno degli autori brasiliani più influenti degli anni 2000. Ha venduto più di 25 milioni di libri in più di 70 paesi in tutto il mondo.

Altre sue famose opere sono "O vendedor de sonhos: O chamado" e "Inteligência Multifocal".

Cury è anche il creatore della teoria dell'intelligenza multifocale, che spiega il funzionamento della mente umana e come possiamo esercitare un maggiore controllo sulle nostre vite attraverso l'intelligenza e il pensiero.

Per chi è questo libro?

Se credi di essere ansioso o di avere la sindrome del pensiero accelerato (SPA) e desideri ricevere preziosi consigli su come controllare i tuoi pensieri, rendendoti non schiavo di loro, questo libro è l'ideale per te!

Principali idee tratte dal libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século"

Tra i contenuti presentati nel libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século" di Augusto Cury, abbiamo raccolto le migliori strategie per farti sviluppare abilità e conoscenze per affrontare l'ansia una volta per tutte.

I punti più rilevanti affrontati dall'autore, Augusto Cury, sono:

  • Come la dipendenza dal pensiero può portare seri problemi alla nostra salute;
  • Cos'è la SPA e come influisce sulla nostra mente;
  • Impara a gestire i tuoi pensieri in modo da non esserne schiavo;
  • La mancanza di insegnamento dell' intelligenza emotiva nell' insegnamento moderno.

Panoramica: Sindrome del pensiero accelerato

In questo argomento Augusto Cury descrive come la società moderna, bombardata da tante informazioni e dal bisogno di urgenza, abbia violato qualcosa che dovrebbe essere immutabile: il ritmo della costruzione del pensiero.

Dice che questo crea seri problemi a tutti noi, come cambiare il piacere di vivere, sviluppare intelligenza, creatività e comunicazione.

Possiamo considerarci "uomini delle caverne" quando si tratta della nostra salute mentale.

Pertanto, dovremmo dedicare più tempo a prendercene cura. Agire istantaneamente, non appena un pensiero inquietante ha invaso i nostri pensieri.

Un dato allarmante presentato dal libro, "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", dice che il 20% della popolazione mondiale un giorno soffrirà di depressione e che l'80% di tutti noi soffrirà della sindrome del pensiero accelerato (SPA). Sulla base di questi dati, Cury affronta molti altri aspetti del nostro subconscio.

Panoramica: Siamo davvero liberi nella nostra mente?

Possiamo dire di essere liberi nella nostra mente? Secondo l'autore, Augusto Cury, avremo questa libertà solo se saremo completamente in grado di controllare i nostri pensieri.

Dice che la nostra memoria registra tutto automaticamente, senza filtrare ciò che è buono o cattivo.

Con ciò, il nostro cervello immagazzina semplicemente tutto ciò che gli viene trasmesso. Questo fenomeno è noto come RAM (Automatic Memory Registration).

Il lavoro, "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", affronta la costruzione del pensiero in modo matematico, che per Cury è semplicemente la stessa di un corpo di informazioni disponibili + stimolo ricevuto. Sono proprio queste informazioni che ci supportano in tutto il nostro processo decisionale.

Panoramica: Le strutture del pensiero

È evidente che la maggior parte delle persone non sa come affrontare i propri pensieri. Guardati intorno. Quante persone a te vicine affrontano o hanno affrontato qualsiasi tipo di problema emotivo?

Siamo all'apice dell'industria del tempo libero, ma siamo ancora una società triste. Nonostante ci troviamo in mezzo a tanta conoscenza, non abbiamo mai avuto una società così intonacata, senza creatività, dove si ripete solo ciò che è stato creato.

Augusto Cury chiarisce nel suo libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", che è essenziale avere una conoscenza approfondita del pensiero umano e conoscere le cause di ogni reazione nel nostro cervello. Solo attraverso questo è possibile combattere SPA.

Panoramica: Il trigger di memoria

Attraverso stimoli esterni, il trigger della memoria accede a ciò che è già stato sperimentato da noi. Dopo questi stimoli, apre le finestre della memoria e attiva l'interpretazione immediata e la consapevolezza istantanea.

Augusto Cury parla che l'innesco della memoria è ciò che associa l'ambiente in cui siamo immersi con il nostro subconscio. Si attiva quando entriamo in contatto con i più diversi tipi di stimoli, come la luce, i suoni, gli stimoli tattili, gustativi e olfattivi.

Cury informa che questo trigger ha un ruolo molto importante, perché è attraverso di esso che siamo in grado di apprendere e relazionarci.

Ma quando non è gestito correttamente, può causare effetti dannosi, come sindromi, dipendenze o altri tipi di malattie mentali.

Panoramica: Le finestre di memoria

Nei computer ci sono memorie digitali a cui noi utenti abbiamo accesso. Nella memoria umana questo non è diverso, poiché si accede a specifiche aree della memoria, che Augusto Cury, nel suo libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", viene chiamata come finestre della memoria.

L'accesso alle finestre di memoria avviene attraverso la lettura e le informazioni sull'edificio. Ciascuna di queste finestre è responsabile di determinati tipi diversi di conoscenza.

L'autore separa le finestre di memoria in tre classi:

Finestre neutre

Corrispondono a oltre il 90% delle aree di memoria. Come suggerisce il nome, contiene migliaia di informazioni "neutre", cioè informazioni non correlate alle emozioni.

Fondamentalmente, si occupano di questioni quotidiane, come numeri, informazioni sulla scuola, indirizzi, numeri di telefono e conoscenze professionali.

Windows killer

Secondo il libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", si riferiscono ad aree della memoria che contengono informazioni inviate a momenti angoscianti, tesi, depressivi, compulsivi o fobici.

Il nome Killer deriva dal fatto che queste finestre impediscono il funzionamento di molte altre finestre, il che porta le persone ad essere prigioniere di se stesse.

Finestre chiare

Queste sono tutte aree della memoria che contengono piacere, tranquillità, serenità, generosità, flessibilità, sensibilità, premura, coerenza, sostegno ed esempi sani.

Finestre luminose "illuminano" l'UE per lo sviluppo di funzioni complesse, come la capacità di pensare prima di agire, l'empatia, la resilienza, la creatività, il ragionamento complesso, l'incoraggiamento, la determinazione, la tenacia e la gestione dei pensieri.

Panoramica: La sindrome del pensiero accelerato

Mai vissuto in una società così piena di eccessi. Ogni giorno siamo bombardati da una quantità illimitata di informazioni, lavoro e richieste.

La sindrome del pensiero accelerato si manifesta principalmente a causa dell'enorme quantità di pensieri elaborati nel nostro cervello.

Colpisce la maggior parte di noi e provoca danni come mal di testa e muscoli, irritabilità, difficoltà a godersi i bei momenti della vita, deficit di attenzione, insonnia e preoccupazione in anticipo.

Quali sono i livelli SPA?

L'autore, Augusto Cury, afferma nel suo libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", che la SPA può essere suddivisa in 6 fasi:

  1. Il primo livello: si tratta di vivere distratti, dimenticando sempre una cosa o l'altra;
  2. Il secondo livello: è quel tipo di persona che non "gode della traiettoria", pensa solo al futuro e non approfitta delle cose buone del presente;
  3. Il terzo livello: si tratta di coltivare la noia. In questa fase, i problemi diventano poco interessanti e più evidenti;
  4. Il quarto livello: si tratta di non supportare le persone lente. Le persone in questa laurea in SPA non possono insegnare più di due o tre volte, poiché sono molto impazienti;
  5. Il quinto livello: questo è il tipo di persona che pianifica una vacanza con largo anticipo. Sono persone sempre stanche e che pensano ai futuri momenti di svago;
  6. Il sesto livello: queste sono persone che hanno la pensione come obiettivo di vita. L'individuo attende con impazienza di non dover più lavorare.

Panoramica: Le conseguenze della SPA

"Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século" espone ciò che è l'invecchiamento precoce delle emozioni. Le persone con SPA hanno un'insoddisfazione cronica, sono impazienti quando non sono d'accordo con le loro opinioni, sfocate e non sono in grado di godersi il presente.

Il ritardo nella maturità emotiva è un altro sintomo ricorrente. Cury spiega che questo accade quando l'età biologica non corrisponde all'età mentale ed emotiva.

In una persona con SPA, l'UE non è in grado di maturare adeguatamente.

Inoltre, nella maggior parte dei casi, trovano difficile perseguire i propri sogni e affrontare le sfide necessarie per realizzarli.

Panoramica: Come gestire la sindrome del pensiero accelerato

Augusto spiega nel suo lavoro, "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século", 8 modi per gestire la SPA:

  1. Consentire all'UE di essere l'autore della propria storia;
  2. Non essere schiavo dei tuoi pensieri. È essenziale avere il pensiero libero;
  3. Sapere come gestire la sofferenza anticipatoria. Vivere il momento presente è fondamentale per una vita più felice;
  4. Fare igiene mentale attraverso la tecnica DCD (dubitare, criticare e decidere);
  5. Riciclare vecchie credenze, cioè identificare ciò che non si crede più e liberarsene immediatamente;
  6. Non essere una macchina per la conservazione delle informazioni. Sapere come filtrare ciò che realmente aggiunge valore per te;
  7. Non lavorare troppo;
  8. Dai più importanza alla qualità della tua vita. Pensa di più a te stesso.

Cosa ne dicono gli altri autori?

In "Contagious: Why Things Catch On", l'autore Jonah Berger chiarisce che i trigger mentali hanno lo scopo di consentire al tuo cervello di funzionare meglio, senza sovraccarico di informazioni.

Servono per collegare una cosa all'altra, cioè, quando parliamo di un certo problema, ne ricordiamo automaticamente un altro, creando quel collegamento tra loro e, quindi, aumentando il loro potere di persuasione quando negoziamo le loro vendite.

In "Il Potere delle Abitudini", l'autore Charles Duhigg spiega che le persone possono usare tutta l'ansia per scopi migliori, ad esempio, se apprezzi l'endorfina della corsa, la tua routine di corsa ogni mattina può diventare un ciclo automatico di abitudini.

Infine, Ryder Carroll, autore del libro "Il Metodo Bullet Journal", mostra che, secondo gli studi, circa 70.000 pensieri passano nella nostra mente ogni giorno. Sarebbe sufficiente per noi scrivere un libro ogni 24 ore. È troppo!

I nostri pensieri non si fermano, il che ci rende difficile discernere ciò che è più importante per il momento. Pertanto, non siamo in grado di concentrarci e finiamo per essere disorganizzati e sopraffatti.

Per questo motivo l'autore Augusto Cury sottolinea nel libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século" l'importanza di mettere ordine in questo caos della mente, e uno dei modi migliori per farlo è attraverso la scrittura.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Rispondi sinceramente. Soffri o hai sofferto dei temi affrontati da Augusto Cury, nel libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século"?

Se la risposta è no, considerati fortunato. Ma, altrimenti, è il momento di rimboccarsi le maniche ed esercitare i suggerimenti qui riportati, concentrandosi sulla panoramica della gestione della SPA.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século"?

Se ti è piaciuta questa recensione, lascia il tuo feedback e dicci cosa ne pensi del nostro Pocket Book! Inoltre, per accedere al contenuto completo del libro, basta cliccare sull'immagine sottostante:

Libro 'Ansiedade: Como Enfrentar o Mal do Século'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!