Before You Quit Your Job - Robert Kiyosaki e Sharon Lechter

Before You Quit Your Job - Robert Kiyosaki e Sharon Lechter

È giunto il momento di prendere quel vecchio sogno dal cassetto, diventare il capo di te stesso e mettere tutta la tua creatività e impegno in un'attività di successo!

Chi non ha mai sognato di possedere un'attività in proprio? Produrre e vendere ciò che ami e sai fare meglio, essere il capo di te stesso e trarne molto profitto può sembrare una favola per molti.

Tuttavia, il libro "Before You Quit Your Job" spiega che la realtà di lasciare un lavoro formale e intraprendere un'attività imprenditoriale può essere piuttosto spaventosa, poiché è lontana dalla sicurezza e dalla stabilità.

Mentre l'imprenditorialità libera i professionisti dalle catene del mercato del lavoro, permettendo loro di fare le proprie scelte, avere un'attività in proprio toglie la possibilità di avere uno stipendio fisso ogni mese e porta nuove responsabilità.

Robert Kiyosaki e Sharon Lechter dicono che la buona notizia per chi sogna di fare l'imprenditore è che con formazione e dedizione è possibile avere successo nell'impresa.

Sei interessato a intraprendere in questo viaggio? Quindi, continua a leggere e trova i percorsi per farlo.

Sul libro "Before You Quit Your Job"

Il libro "Before You Quit Your Job" fa parte della Collezione "Padre Ricco". Il libro si propone di dare lezioni imprenditoriali che possono aiutare il lettore a diventare un imprenditore di successo.

Circa gli autori Robert Kiyosaki e Sharon Lechter

Robert Kiyosaki è un discendente giapponese nato alle Hawaii. È il fondatore di un'azienda che ha reso disponibile il primo portafoglio in nylon velcro per i surfisti, nonché un'azienda internazionale focalizzata sull'educazione al business e agli investimenti.

È già stato pilota di elicotteri da combattimento e ha lavorato alla Xerox. In pensione all'età di 47 anni, ha scritto altri libri come:

Sharon Lechter ha una laurea in contabilità e ha lavorato in società di contabilità e altri settori come l'informatica, l'editoria e le assicurazioni.

Oltre a ciò, è anche un'attivista nel campo dell'istruzione, co-autrice dei libri di Rich Dad, CEO di Cashflow Technologies e direttrice della Foundation for Financial Literacy.

Per chi è questo libro?

Questo libro "Before You Quit Your Job" è per le persone che stanno pensando di diventare imprenditori e vogliono avere successo nella propria attività.

Principali idee tratte dal libro "Before You Quit Your Job"

  • Non è facile fare l'imprenditore e abbandonare la stabilità di uno stipendio fisso a fine mese, tuttavia è possibile avere successo nella propria attività attraverso l'apprendimento e la formazione;
  • Libertà e sicurezza sono opposti: i dipendenti cercano sicurezza mentre gli imprenditori bramano la libertà;
  • Per essere un imprenditore è necessario perdere la paura di sbagliare, assumere i propri errori e imparare da essi;
  • "Un business di successo si crea prima ancora di iniziare ad esistere", come dicono gli autori;
  • L'imprenditore ha bisogno di circondarsi di buoni clienti e buoni dipendenti.

Che ne dici di conoscere più in dettaglio le idee imprenditoriali trattate nel libro di Robert Kiyosaki e Sharon Lechter?

Parte 1 - I cinque elementi essenziali del business

Il libro "Before You Quit Your Job" inizia a insegnarti come sviluppare e svolgere i compiti, il che significa garantire che sarai in grado di realizzare cinque aspetti chiave del business. Loro sono:

  1. Prodotto;
  2. Aspetti legali;
  3. Sistemi;
  4. Comunicazione;
  5. Flusso monetario.

L'orientamento è, necessariamente, quello di diventare un esperto in una di queste aree, tenendo presente che è impossibile essere bravi in tutte, essendo consapevoli di assumere grandi professionisti esperti nelle altre quattro aree.

Inoltre, Robert Kiyosaki e Sharon Lechter sottolineano che sono i compiti di cui sopra che dovrebbero guidare la costruzione di una squadra.

Tuttavia, sebbene l'imprenditore non sia un esperto nelle cinque aree, è importante essere informato su di esse e avere una certa esperienza a questi cinque livelli.

Successivamente, quando l'attività è già in corso, sarà utile creare elenchi di conferenze con questi cinque aspetti per:

  • Identificare dove sono i problemi che l'azienda deve affrontare;
  • Indicare ciò che è veramente necessario per portare un prodotto sul mercato quando arriva una nuova idea.

Parte 2 – Da dipendente a imprenditore

Secondo gli autori, siamo formati fin dall'età scolare per essere buoni dipendenti, ma non impariamo buone tecniche di imprenditorialità. Ecco perché diventare imprenditore è quasi una metamorfosi.

L'imprenditore è un acquirente di rischi e la transizione non è così facile, ma ci sono strategie, tattiche e lezioni che possono essere utili per questo:

  • Conoscere il momento giusto per dimettersi e accumulare esperienza da questo, come aspetti legali, sistemi di comunicazione e flusso di cassa come dipendente aziendale prima di lasciare il lavoro formale;
  • Studiare: non devi essere in una business school tradizionale, puoi seguire corsi e persino ottenere materiale online;
  • Invece di chiedere "perché?", chiedi "perché no?";
  • Fate i compiti, quelli spiegati nel primo capitolo;
  • Assumi un contabile per assisterti nell'analisi del budget e del flusso di cassa;
  • Conoscere la propria motivazione per avviare l'attività;
  • Scopri quali attività costituiscono l'attività che vuoi aprire;
  • Abbandona la paura e non aspettare troppo a lungo per iniziare;
  • Mantenere l'occupazione formale durante la strutturazione del business;
  • Identificare le competenze necessarie per il successo dell'azienda;
  • Parla con gli imprenditori per scoprire quali compiti sono essenziali per il tuo tipo di attività;
  • Prestare attenzione alle raccomandazioni degli esperti;
  • Creare la volontà di assumersi la responsabilità;
  • Sapere a che livello dell'azienda si vuole agire;
  • Tieni presente che è l'obiettivo della missione che determina il prodotto.

Parte 3 – Lezioni pratiche per un imprenditore

Robert Kiyosaki spiega con Sharon Lechter che una volta che il processo di migrazione da dipendente a imprenditore è iniziato e l'attività viene messa in pratica, è importante conoscere le strategie che devono far parte della tua vita quotidiana, come ad esempio:

  • Sviluppare un business plan e strutturare le questioni legali dell'azienda;
  • Impara a spendere in modo intelligente: investi in ciò che è essenziale per il business;
  • Lavora sodo e segui i corsi continuamente;
  • Trova le persone giuste, le opportunità e ottieni i soldi necessari per il progetto: è raro che tutti e tre facciano affidamento su ciò che hanno e lavorino per ottenere ciò che manca;
  • Mettere sul mercato un buon prodotto senza pretendere che sia perfetto;
  • Impara a valutare le aspettative del mercato e le esigenze di sapere quando è il momento di lanciare il prodotto;
  • Impara a poter cambiare filosofia, operare senza soldi e senza sicurezza, concentrarti sulle opportunità piuttosto che sulle risorse;
  • Conoscere e applicare diverse strategie per trattare e comunicare con persone diverse;
  • Assumere professionisti qualificati per tutte le aree, ascoltarli, ma non rinunciare a prendere le decisioni finali, poiché è in definitiva l'imprenditore che è responsabile dei guadagni e delle perdite dell'azienda;
  • Scopri come differenziarti nella concorrenza;
  • Saper vendere e quindi raccogliere capitali - che può essere fatto attraverso amici, banche e istituti di credito, clienti, fornitori, investitori e mercati dei capitali;
  • Per coloro che non possono vendere, lavorare come venditore in un'azienda è l'alternativa suggerita: ogni imprenditore deve essere un buon venditore;
  • Offri qualcosa che nessun altro può fornire;
  • Non mettere a rischio l'azienda spendendo soldi inutilmente su se stessa;
  • Decidi il prezzo più appropriato per il tuo prodotto e la tipologia di cliente;
  • Posiziona l'immagine del tuo prodotto o brand attraverso meccanismi come pubblicità, marketing e pricing a seconda del target di riferimento che vuoi raggiungere;
  • Sapere quando fermarsi o smettere.

Parte 4 – Affrontare le emozioni

Le emozioni fanno parte della vita di ogni essere umano e questo non è diverso per l'imprenditore. Tuttavia, puoi imparare a rispondere a loro, come insegnano Robert Kiyosaki e Sharon Lechter:

  • Paura: Vai avanti comunque;
  • Frustrazione nel commettere errori: Rendere gli errori una cosa produttiva imparando lezioni da loro;
  • Rabbia: Trasformare in carburante o motivazione per avere successo;
  • Gioia: Usala come motivazione per ringraziare le persone che ti hanno aiutato invece di prenderla come una scusa per festeggiare egoisticamente.

Parte 5 – Il posizionamento differenziato dell'imprenditore di fronte all'errore

Una domanda intrinseca sollevata nel libro "Before You Quit Your Job", è come l'imprenditore dovrebbe comportarsi in modo diverso quando si tratta di errori. E come risposta, gli autori consigliano: prendili, non incolpare mai gli altri, non disperare e cerca di trarne profitto.

Ma come trarre in pratica qualcosa di positivo da un errore? Robert Kiyosaki e Sharon Lechter dicono:

  • Non considerare gli errori come errori, considerali come esperienze e rischi calcolati;
  • Non lasciarci paralizzare dalle conseguenze degli errori o preoccuparti, concentrati sull'imparare da essi;
  • Non perdere tempo risolvendo tempestivamente i problemi derivanti dall'errore, impara come prevenirlo e scopri come ridurre al minimo le conseguenze negative se si ripresenta;
  • Capitalizza in esso: trasforma i problemi in opportunità. La soluzione all'errore potrebbe essere qualcosa su cui puoi espandere la tua attività o avviare una nuova impresa;
  • Viene sottolineata anche dall'importanza di pianificare, studiare sempre, misurare le conseguenze delle azioni e non essere irresponsabili di fronte agli errori, che possono danneggiare la credibilità e la reputazione di un'azienda.

Parte 6 – L'imprenditore e il tempo

Il libro insegna che il tempo è denaro e che l'imprenditore deve sapere come dividere dal business. Si suggerisce un breve esercizio per valutare come viene gestito il tempo:

  • Percentuale di tempo dedicato al futuro: __%;
  • Percentuale di tempo dedicato al presente: __%;
  • Percentuale di tempo trascorso nel passato: __%;
  • Tempo totale: 100%.

Sharon Lechter divide i compiti di futuro, presente e passato come segue:

  • Futuro: Marketing, pubbliche relazioni, ricerca e sviluppo, partnership strategiche, licenze, new business, previsioni e bisogni finanziari, questioni legali;
  • Presente: Presa ordini, spedizione e ricezione, servizio clienti, esigenze di cassa;
  • Passato: Contabilità, questioni legali negative, problemi di conformità alle normative federali, statali e locali, revisioni degli stipendi.

Non esiste una regola fissa che determini come debba essere suddiviso il tempo di tutti gli imprenditori, questo varia da caso a caso.

Parte 7 – Il leader

Il libro "Before You Quit Your Job" contiene un elenco dei suggerimenti più importanti per chi gestisce un'impresa:

  • Definire la missione, lo scopo e i valori dell'azienda;
  • Costruisci un team con le persone migliori;
  • Rafforza la tua azienda internamente ed esternamente;
  • Migliorare i risultati finanziari;
  • Investire in ricerca, sviluppo e beni materiali;
  • Diventa un buon cittadino aziendale.

Infine, quando l'imprenditore non può gestire l'attività, eseguendo tali attività, è il momento di cambiare la leadership.

Cosa ne dicono gli altri autori?

In "The Hard Thing About Hard Things", Ben Horowitz sostiene che è nei momenti in cui le cose non vanno così bene che il leader può fare la differenza più grande nella gestione della sua attività.

Il libro "Empreendedorismo para Subversivos", di Facundo Guerra, racconta cosa ha portato l'autore a diventare un imprenditore, creando più di 10 attività di intrattenimento di successo, inclusi bar e locali. Facundo critica aspramente alcuni modelli imposti al business di oggi e insegna come si può sfuggire a queste "insidie". Inoltre, offre una guida per chi vuole avviare un'attività in proprio, svelando i propri errori e successi.

Inoltre, Cristiane Correa, nel suo libro "Dream Big", integra l'idea di pianificazione strategica personale. Sottolinea l'importanza di mantenere un processo di miglioramento continuo per raggiungere i propri obiettivi.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

  • Rifletti se vuoi davvero cambiare la stabilità di un lavoro stabile con la libertà dell'imprenditorialità;
  • Fai il primo passo: inizia a pianificare l'attività;
  • Studiare il mercato, imprenditori di successo e competitor;
  • Cerca partner, risorse e tutto ciò che è necessario per far nascere l'impresa;
  • Avere tutte le risposte alle possibili domande di un investitore;
  • Definisci quando è il momento migliore per commercializzare il tuo prodotto o servizio;
  • Impara sempre lezioni e opportunità dai tuoi errori;
  • Continua a studiare per migliorare il tuo business e creare di più.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Before You Quit Your Job"?

Sei entusiasta di mettere in pratica le lezioni che hai imparato per avere successo nella tua attività? Dai le tue idee nei commenti, il tuo feedback è molto importante per noi!

Che ne dici di leggere l'intero contenuto a casa? Basta cliccare sulla seguente immagine e acquistarla:

Libro 'Before You Quit Your Job'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!