Come piacere agli altri in 90 secondi o meno - Nicholas Boothman

Come piacere agli altri in 90 secondi o meno - Nicholas Boothman

La prima impressione rimane. Scopri in questo riassunto del libro “Come piacere agli altri in 90 secondi o meno” di Nicholas Boothman cosa devi fare per aumentare la tua persuasione e convincere chiunque di qualsiasi cosa!

Attraverso il libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", scoprirai che solo 90 secondi sono sufficienti per persuadere una persona di un'idea. L'autore Nicholas Boothman chiarisce che i primi due secondi formano la prima impressione e gli altri 88 servono a confermare l'opinione.

Probabilmente hai sentito la frase "la prima impressione è ciò che rimane" ad un certo punto della tua vita. Ed è proprio di questo che parleremo in questa sintesi: come utilizzare la prima impressione per convincere qualcuno.

Curioso di come creare un'ottima prima impressione, convincere qualcuno ad acquistare il tuo prodotto e sfruttare i tuoi risultati?

Quindi mettiamoci al lavoro!

Sul libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno"

Pubblicato originariamente nel 2002 come "Convince Them in 90 Seconds or Less", "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno" presenta uno studio dettagliato su come usare il tuo corpo, la parola e l'atteggiamento per creare connessioni durature e convincere le persone.

Il libro mostra diverse tecniche, che renderanno più facile vendere, intervistare e condurre.

Durante questo PocketBook, abbiamo strutturato i suggerimenti forniti dall'autore Nicholas Boothman, al fine di rendere il tuo apprendimento ancora più dinamico. Per questo, ogni panoramica di seguito tratterà i consigli per sviluppare la tua comunicazione.

Circa l'autore Nicholas Boothman

Nicholas Boothman ha lavorato per 25 anni come fotografo di moda e pubblicitario. Fu durante questo periodo che apprese e sviluppò tutta la sua capacità di stabilire istantaneamente una relazione empatica con perfetti sconosciuti.

Oggi Nicholas è uno specialista in comunicazione interpersonale, un master in programmazione neuro-linguistica, un relatore in università come Harvard e in grandi aziende come Coca-Cola e Suzuki.

Autore di best-seller, è stato definito dal New York Times come il "nuovo Dale Carnegie" (autore di "Come trattare gli altri e farseli amici – Dale Carnegie"), ovvero, quando si parla di comunicazione e persuasione, Nicholas Boothman è un riferimento.

Per chi è questo libro?

Se ti occupi costantemente di presentazioni e incontri, sei un venditore e hai bisogno di convincere il tuo cliente ad acquistare il tuo prodotto, o desideri sviluppare le tue capacità di comunicazione, il lavoro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno" è fatto per te!

Qui troveremo la "pentola d'oro", per essere migliori comunicatori e creare relazioni con maggiore facilità.

Principali idee tratte dal libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno"

Il libro presenta come idee principali i seguenti argomenti:

  • Le persone hanno la prima impressione di te nei primi 90 secondi di una conversazione;
  • Hai bisogno di conquistare queste persone in quel lasso di tempo;
  • E, per convincere il pubblico, dobbiamo considerare 4 aspetti: conoscenza di base della comunicazione, connessione con la natura umana, connessione con la personalità e costruzione di relazioni.

Ora approfondiamo la nostra conoscenza su questi temi!

Panoramica: Conoscenza di base

"Le prime impressioni danno il tono al successo più della classe sociale, delle credenziali, dell'istruzione o di quanto hai pagato per il pranzo".

Le regole di Muldoon

Come abbiamo discusso all'inizio di questo testo, abbiamo formato la prima impressione nei primi 2 secondi della riunione. Per questo l'autore Nicholas Boothman ci presenta, nella sua opera "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", il "Vangelo secondo Muldoon", che sono i primi e fondamentali suggerimenti per il successo nella comunicazione.

Francis Xavier Muldoon era un manager pubblicitario per una delle più grandi riviste del Regno Unito e ha raggiunto la vetta di questo mercato competitivo in soli 3 anni.

Come dice Nicholas Boothman: Muldoon era una persona con grandi capacità sociali ed è stato da lui che l'autore ha imparato molto sulle sue tecniche.

Questo "vangelo" ha tre punti che dovremmo usare per far rotolare la palla per fare una buona prima impressione e guidare il nostro percorso verso il successo:

  • Occhi e sorrisi: il contatto visivo è essenziale per generare fiducia con l'interlocutore e il sorriso comunica che sei una persona felice e sicura di sé;
  • Adattamento: nessuna persona è uguale a un'altra, quindi comprendi sempre le persone con cui stai parlando e adatta il tuo linguaggio e il tuo linguaggio del corpo per creare una connessione migliore;
  • L'immaginazione è importante: usa il linguaggio sensoriale per stimolare i tuoi sensi, oltre all'udito, cioè usa immagini e altri dispositivi per stimolare la vista, l'olfatto e il gusto.

Metodo KFC

A prescindere dal fatto che la tua comunicazione sia andata bene o male, sei responsabile. Quindi, per Nicholas Boothman, autore di "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", è importante capire la formula per una comunicazione di successo. Nasce così la formula KFC, che comprende gli aspetti seguenti:

  • K - Sappi cosa vuoi (Know what you want): definisci qual è il tuo obiettivo, perché sarà possibile delineare le altre caratteristiche;
  • F - Osserva il risultato ottenuto (Find out what you're getting): impara dai tuoi errori e successi, presta attenzione a tutti i feedback che ricevi, cercando di identificare cosa contribuisce al tuo obiettivo e cosa ostacola;
  • C - Cambia fino a raggiungere il risultato desiderato (Change what you do until you get what you want): non possiamo insistere sull'errore. Se qualcosa è andato storto, non aver paura di provare nuovi approcci. Prova nuovi modelli, nuove tattiche e nuove strategie, passando dal più semplice al più radicale, in modo che l'obiettivo sia raggiunto.

Come spiegato dall'autore Nicholas Boothman nel suo libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno" con KFC, è possibile sviluppare una "roadmap" su come portare avanti la conversazione.

Possiamo usare come esempio una conversazione di vendita. Immagina di essere il venditore e il tuo obiettivo sarà vendere il prodotto.

Nel corso della tua esperienza, capirai cosa funziona e cosa non va, e quindi apporterai le modifiche necessarie al tuo stile di vendita, in modo da poter effettuare conversioni migliori.

Panoramica: Collegamento con la natura umana

Per Nicholas Boothman nel suo libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", la natura umana ha diverse caratteristiche peculiari che dobbiamo imparare a muoverci o sfruttare nella nostra vita quotidiana, al fine di creare una migliore connessione con coloro che sono dall'altra parte della conversazione.

Combatti o esegui la reazione

Ogni volta che stabiliamo il primo contatto con qualcuno, il nostro cervello formula giudizi istantanei, inconsciamente, e decide così se "scappare o combattere".

Questa è la prima impressione. È così che inseriamo filtri come "Mi piace" / "Non mi piace", "Mi fido" / "Non mi fido" o "Mi sento al sicuro" / "Non mi sento al sicuro", e questo influenzare lo sviluppo del resto della conversazione.

Detto questo, è essenziale che la risposta di combattimento o fuga sia ben controllata o, come dice l'autore Nicholas Boothman in "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno":

"Incoraggia gli altri a formulare giudizi istantanei su di te."

In questo modo, puoi creare una buona immagine di partenza!

Per creare questa buona impressione, il primo passo è essere consapevoli del linguaggio del corpo e dell'immagine personale, in quanto le persone sono solitamente attratte da chi presenta una buona immagine, con atteggiamento, postura e contatto visivo che trasmette energia positiva.

Presta attenzione anche al tuo tono di voce, essendo allineato con l'espressione del tuo corpo e mostra che sei aperto all'altra persona. Una buona tattica per questo è mostrare che non c'è nulla da nascondere nelle tue mani, dimostrando che sei degno di fiducia.

Tuttavia, fai attenzione allo spazio personale. Avvicinarsi troppo a qualcuno può innescare la reazione di fuga, proprio come l'ingerenza può influenzare il regolare svolgimento della conversazione.

Linguaggio del corpo e atteggiamento

Secondo l'autore Nicholas Boothman, un buon comunicatore deve avere un atteggiamento. E, se vuoi convincere qualcuno in 90 secondi, devi sviluppare quella caratteristica e sapere quale atteggiamento adottare in base al momento.

Ma perché dobbiamo avere un atteggiamento e come usarlo?

L'atteggiamento è contagioso. Se le persone ti notano, finiscono per replicare quella caratteristica;

  • L'atteggiamento è formato dall'unione di linguaggio del corpo, tono di voce e parole. A seconda dell'atteggiamento che scegli, questi aspetti devono essere allineati con esso;
  • Puoi definire l'atteggiamento che desideri e adattarlo alla conversazione;
  • Come afferma l'autore: sappi quali atteggiamenti attirano le persone (entusiasti, fiduciosi, allegri) e quali atteggiamenti ti allontanano (arroganti, impazienti, nervosi).

Quindi, definisci come saranno il tuo atteggiamento e il tuo stile, quale immagine vuoi proiettare per le altre persone.

E, come si è detto, l'atteggiamento deve essere allineato al linguaggio del corpo, poiché l'espressione del proprio corpo è il "biglietto da visita" per lo svolgimento di una conversazione.

Il libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno" di Nicholas Boothman ci presenta due tipi di linguaggio del corpo che sono perfettamente applicabili al mondo degli affari.

Il primo è il linguaggio del corpo aperto, che significa "sono aperto agli affari", dove le braccia e le gambe non sono incrociate, c'è un buon contatto visivo e un sorriso sul viso, oltre al corpo che si protende in avanti, mostrando interesse.

Il secondo è il linguaggio del corpo chiuso, che significa l'opposto, "sono chiuso agli affari". In questo tipo l'atteggiamento è difensivo, con le braccia incrociate, nascondendo le mani, distogliendo lo sguardo e allontanandosi dal corpo.

È molto importante capire questi modelli, non solo per cambiare il nostro linguaggio del corpo, ma per capire quello delle persone con cui stiamo negoziando e se vale la pena andare avanti, cambiare approccio o rinunciare alla negoziazione.

Feedback

Il feedback è al centro del miglioramento continuo. Per poter crescere e migliorare sempre, dobbiamo sapere come e dove migliorare. Pertanto, per Nicholas Boothman nel libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", i feedback sono essenziali per il nostro sviluppo.

Nelle riunioni, conversazioni, discussioni e negoziazioni che sperimentiamo è necessario anche un feedback. Quando forniamo un feedback fondato, le persone si rendono conto che stai prestando attenzione a loro e che stanno avendo un impatto.

Quando ricevi un feedback, mostra interesse e reagisci, non solo con la parola, ma con il corpo, mostrando quanto questo sia importante per te. L'autore Nicholas Boothman afferma che ciò consente di valutare il feedback e di sviluppare la conversazione.

Linguaggio sensoriale

All'inizio di questo riassunto di "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", abbiamo commentato l'importanza del linguaggio sensoriale e come si integra con altri linguaggi, agendo insieme, secondo le preferenze di ciascun interlocutore.

  • Linguaggio visivo: figure e immagini sono essenziali per stimolare le persone visive. Devi mostrare come appare qualcosa. Ad esempio, se stai vendendo un prodotto, mostra il prodotto a quella persona;
  • Linguaggio uditivo: le persone udenti saranno stimolate dai suoni, hanno bisogno di ascoltare per assorbire meglio il contenuto. Ad esempio, quando promuovono un prodotto, saranno incoraggiati meglio quando l'annuncio viene pronunciato;
  • Linguaggio cinestetico: chi è cinestesico ha bisogno di sentire, sapere qual è il sentimento di ciò che viene valutato. Cioè, se vuoi vendere un prodotto a un cinestetico, è meglio offrire una dimostrazione.

Panoramica: Connessione con la personalità

Ora che abbiamo compreso i principi di base della comunicazione e come connetterci con gli aspetti umani, affrontiamo come comprendere e adattarci alle diverse personalità che possiamo incontrare.

Personalità nel mondo degli affari

"Il camaleonte degli affari si adatta ai tipi di personalità dei suoi clienti e colleghi e li sviluppa."

Secondo l'autore Nicholas Boothman nella sua opera "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", nel mondo degli affari, troviamo 4 personalità che hanno caratteristiche particolari e possiamo capire i loro punti di forza e di debolezza. Sono: sognatore, analizzatore, induttore e controllore.

1- Il sognatore

È la persona creativa, che ha idee, sempre alla ricerca di cose nuove. È necessario dare spazio e incoraggiamento affinché queste persone possano "sognare".

Ma ci sono punti deboli che influenzano questa personalità, come l'indecisione causata dal vedere la situazione da diverse angolazioni, dovuta alla necessità di uno spazio personale per pensare.

2- L'analizzatore

Nel libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", l'analizzatore è chi si assicurerà che l'idea funzioni. Quindi, essere attenti ai dettagli, ben organizzati e attenersi ai fatti.

Alla ricerca di effettuare le sue analisi valuta diversi punti di vista, ma poiché è troppo perfezionista può finire per perdere grandi opportunità e può generare una visione negativa perché estremamente critico.

3- L'induttore

Valuterà l'idea. Quindi, per creare una relazione con lui, mostra sempre entusiasmo e rendi i dettagli molto chiari, in modo che non si perdano.

D'altra parte, gli induttori possono essere esagerati nella loro animazione, generando problemi di concentrazione e distogliendo l'attenzione da feedback utili. Evitano anche conflitti che potrebbero essere salutari per la squadra.

4- Il controller

Garantirà che le idee vengano messe in pratica. Per stimolarlo, valorizzare le sue qualità ed essere diretto, senza perdere tempo, dare alternative e opzioni in modo che possa decidere e implementare le opzioni.

Ma attenzione, per Nicholas Boothman nel libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno", i controllers possono essere testardi e non accettare molto bene i feedback. A volte sono impazienti e diventano terribili ascoltatori, ostacolando il processo decisionale congiunto.

Panoramica: Costruzione di relazioni

La creazione di relazioni è essenziale nell'universo aziendale. Incontra persone, fai rete, crea networking e consenti a queste persone di aiutarti a migliorare la tua carriera, offrendo affari, ispirazione, promozione e altre forme di cooperazione, come dice il libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno".

Fai una presentazione adeguata

Per creare relazioni, le persone hanno bisogno di conoscerti bene, di sapere chi sei. In altre parole, fai una presentazione appropriata in modo da poter essere riconosciuto e apprezzato per le tue qualità.

Il primo passo è salutare correttamente, mostrare un atteggiamento aperto, stabilire un contatto visivo (un buon esercizio per questo è cercare di memorizzare il colore degli occhi dell'altra persona), fare un bel sorriso ed essere il primo a parlare, presentandosi e dicendo il tuo nome.

L'autore Nicholas Boothman consiglia al lettore di ricordarsi sempre di essere allineato con il suo linguaggio e il linguaggio del corpo, adattandosi alle caratteristiche delle persone che lo circondano.

Una buona conversazione

"Falli parlare e continua a parlare".


Ti sei già presentato, ora devi far fluire la conversazione. Per fare ciò, segui gli argomenti seguenti del libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno" e sarai in grado di avere una conversazione buona e produttiva:

  • Rimani concentrato e ascolta tutto ciò che viene discusso;
  • Poni domande aperte a cui è necessario riflettere per rispondere e che non hanno solo risposte "sì" o "no";
  • Chiedi all'altra persona la sua opinione. Questo raggiunge direttamente l'immaginazione;
  • Presta attenzione alle risposte e poni nuove domande sopra di esse;
  • Rispondi alle domande con altre domande. Questo sviluppa ulteriormente la conversazione e crea un senso di armonia nella discussione.

Cosa ne dicono gli altri autori?

Nel libro "La Psicologia della Vendita", Brian Tracy avverte che l'impressione che crei per gli altri è molto importante e definisce la tua performance di vendita. I venditori di successo proiettano un'immagine professionale rilassata e sicura.

Nell'opera "La Bibbia delle Vendite", Jeffrey Gitomer consiglia: sappi come ascoltare bene i tuoi clienti. Come dice l'autore, questo è legato alla prima regola nel mondo delle vendite, cioè "ZITTI!", Lascia che il cliente decida, non forzare la sua risposta, poiché questo lo metterà a disagio.

Questo pensiero è direttamente in linea con il pensiero di Nicholas Boothman, dove afferma che devi condurre la conversazione, ponendo le domande giuste per far fluire la conversazione, senza interferire con la risposta dell'interlocutore.

Il libro "Influence: Science and Practice", di Robert B. Cialdini, presenta i concetti di trigger mentali. Consentono, nel processo di convincimento e persuasione di qualcuno, di attivare "scorciatoie" nel cervello delle persone, facilitando il processo di convincimento.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Pronto! Comprendiamo già le tecniche di comunicazione, il linguaggio del corpo e lo sviluppo di una conversazione, cioè comprendiamo la teoria insegnata dall'autore Nicholas Boothman nel libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno". Ma come lo applichiamo nella pratica?

Immagina di avere una grande idea e di doverla presentare e convincere le persone che ne vale la pena. Per questo, è necessario fare un riassunto della tua proposta e delle sue rispettive qualità, cioè un passo.

Per fare questo passo, devi utilizzare tutte le strategie di comunicazione che abbiamo presentato in precedenza:

  • Conosci bene il tuo pubblico;
  • Presentati;
  • Mostra credibilità e autorità sull'argomento;
  • Mostra un po 'della tua personalità;
  • Presenta il tuo punto nei primi 90 secondi;
  • Sii veloce e al punto;
  • Affronta tre aspetti del tuo punto: cos'è, per chi è e come migliorerà la vita delle persone.

In questo modo, sarai sulla strada giusta per convincere rapidamente le persone e persuaderle ad accettare la tua argomentazione o ad acquistare il tuo prodotto!

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Come piacere agli altri in 90 secondi o meno"?

Cosa ne pensi del riassunto? Sei pronto a convincere tutti in soli 90 secondi o meno?

Ricordati di lasciare il tuo feedback in modo che possiamo sempre offrire il miglior contenuto per te.

Inoltre, se vuoi comprendere tutti i consigli di Nicholas Boothman, puoi acquistare il libro completo cliccando sulle immagini sottostanti:

Libro 'Come piacere agli altri in 90 secondi o meno'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!