Deep Work - Cal Newport

Deep Work - Cal Newport

Scopri come sviluppare maggiore concentrazione sui compiti richiesti nella tua vita quotidiana, essere più produttivo e avere successo in un mondo pieno di distrazioni.

Le persone affrontano sempre più distrazioni o pressioni sociali che le portano a un lavoro superficiale. Sono compiti che spesso svolgiamo quando siamo distratti e che non richiedono molta concentrazione.

Cal Newport mostra nel libro "Deep Work" lezioni per migliorare le tue capacità di concentrazione, aumentando i tuoi risultati!

Più sei in questo lavoro superficiale, meno sarai coinvolto in attività che richiedono molta concentrazione, Cal Newport lo chiama lavoro profondo.

L'autore mostra l'argomento per lavorare in modo mirato, in quanto è qualcosa di prezioso che ti aiuterà a raggiungere il successo nella vita, proprio come ha aiutato Bill Gates ad avviare un'industria da miliardi di dollari in meno di un semestre.

Sei interessato a ottenere grandi risultati con piccoli cambiamenti? Non perdere tempo e resta con noi in questo riassunto!

Sul libro "Deep Work"

Il libro "Deep Work: Concentrati al massimo. Quattro regole per ritrovare il focus sulle attività davvero importanti", dell'autore Cal Newport, è stato pubblicato nel 2016.

Cal Newport ha diviso questo libro in due parti. In primo luogo, sostiene che, in quasi tutte le professioni, mantenere un lavoro mirato offre enormi vantaggi, anche nella vita personale. Presenta poi le quattro regole per realizzare questo tipo di lavoro e trasformarlo in abitudini.

È, come dice la copertina del libro di Cal Newport, una guida indispensabile per chi cerca il successo focalizzato su un mondo distratto.

Circa l'autore Cal Newport

Cal Newport ha conseguito un dottorato di ricerca. in Informatica al MIT ed è professore di informatica alla Georgetown University.

È anche l'autore del libro di grande successo "So Good They Can't Ignore You". Cal Newport ha anche un blog, vi pubblica sempre tanti contenuti interessanti, affrontando spunti tra cultura e tecnologia.

Accedendo al suo sito web, potrai leggere tutti i suoi 6 libri e altre idee che gli piace condividere.

Per chi è questo libro?

Il libro "Deep Work" è adatto a tutti coloro che desiderano concentrarsi maggiormente su compiti cognitivi impegnativi. Persone che si distraggono facilmente dai social media e delle tecnologie. È adatto anche a chi desidera metodi che implichino un aumento della produttività.

Principali idee tratte dal libro "Deep Work"

  • Il multitasking non fa bene alla produttività. Passando dal primo eseguito all'altro, la nostra attenzione è legata al primo compito;
  • Il lavoro mirato non è l'unica abilità che sarà "preziosa" nel nuovo pensiero economico. Ci sono persone che riescono ad essere estremamente distratte poiché il loro lavoro non richiede molta concentrazione, ma questo è sempre più raro;
  • Un lavoro mirato è necessario perché porta al massimo le tue capacità creative;
  • Ciò su cui scegli di concentrarti esercita una forza sul tuo atteggiamento futuro;
  • Quando perdi la concentrazione, la tua mente tende a concentrarsi su ciò che potrebbe essere sbagliato nella tua vita piuttosto che su ciò che è giusto.

Lavoro con fuoco

Inizialmente, nel libro "Deep Work", Cal Newport fornisce l'idea che nel pensiero economico attuale ci sono due abilità di base che, se le padroneggi, si distingueranno:

  1. La capacità di eseguire rapidamente una richiesta che ha un alto grado di difficoltà;
  2. La capacità di produrre ad alto livello, con qualità e velocità.

Ma come sviluppare queste abilità? Per Cal Newport, dipenderà dalla capacità di eseguire un lavoro mirato, ovver o un lavoro che richiede una concentrazione completa e un'attenzione totale ed è legato al modo in cui utilizzerai nelle tue prestazioni.

A differenza del lavoro mirato, il lavoro superficiale ti permette di lavorare mentre sei distratto, cioè non richiede molto alla tua mente.

Per produrre al massimo livello di qualità e quantità, è necessario lavorare a lungo, in cui non ci possono essere distrazioni, svolgendo un solo compito.

Se esegui un compito, senza finirlo e iniziarne un altro, non sarai in grado di disconnetterti completamente dal primo, e con questo il tuo livello di attenzione scende, influendo sulla tua produttività.

Tuttavia, Cal Newport spiega che c'è un paradosso. Mentre l'economia richiede un lavoro mirato, le principali tendenze aziendali creano barriere e portano a un lavoro superficiale, poiché riducono la capacità delle persone di concentrarsi profondamente sul lavoro.

Ciò è dovuto alle nuove tecnologie sviluppate, all'uso della posta elettronica e dei social media. Siamo inseriti nella "cultura della connettività", che ci impone di essere sempre connessi.

Prendendo come esempio l'utilizzo della posta elettronica, nell'ambiente di lavoro è necessario leggere e rispondere rapidamente alle e-mail, anche al di fuori dell'orario di lavoro, il che implica la necessità di essere costantemente connessi.

Attraverso ricerche effettuate, si è concluso che ciò danneggia il benessere e la produttività dei dipendenti. Ma perché rimane lo stesso? Poiché crediamo che sia più facile, la nostra cultura ha sviluppato la convinzione che se un comportamento si riferisce a Internet, allora va bene.

Il lavoro mirato è anche legato al miglioramento del benessere. Lo scrittore scientifico Winifred Gallagher ha una teoria che:

"Il tuo mondo è il risultato di ciò a cui presti attenzione, quindi considera il tipo di mondo mentale che costruisci quando dedichi molto tempo agli sforzi profondi."

Se hai un lavoro concentrato, ti impedirà di concentrarti sul notare cose molto più piccole e superficiali. Ti concentrerai su ciò che sta andando bene, piuttosto che preoccuparti di ciò che potrebbe essere sbagliato nella tua vita o di altre cose negative.

Le 4 regole per adottare un lavoro mirato

In questa parte di "Deep Work", Cal Newport fornisce 4 regole che ti aiuteranno ad acquisire un lavoro mirato:

Lavora a fondo

La forza di volontà è limitata e per massimizzare la mole di lavoro focalizzata, l'autore fornisce alcune strategie. Devi scegliere quello che identifichi di più e ritualizzare la tua scelta per diventare un'abitudine:

  • Filosofia monastica: Staccarsi completamente dal mondo, eliminare tutte le distrazioni presenti;
  • Filosofia bimodale: Alternare lunghi periodi di isolamento per lavoro a periodi di "tempo libero" per dedicarsi ad altro;
  • Filosofia Ritmica: Lavori incentrati sulla pianificazione alla stessa ora e tutti i giorni;
  • Filosofia del giornalismo: Sfrutta il tempo libero della tua giornata e trasformalo in un lavoro mirato.

Accetta la noia

Siamo sempre esposti a distrazioni. Tuttavia, per avere successo nel lavoro mirato, è necessario resistere alle distrazioni, cioè permettersi di essere a proprio agio con la noia. Riconoscilo come una prova della tua concentrazione.

Cal Newport fornisce la tecnica della "meditazione produttiva", che consiste nel pensare profondamente al proprio tempo improduttivo.

"L'obiettivo della meditazione produttiva è sfruttare un periodo in cui sei fisicamente, ma non mentalmente, occupato, camminando, correndo, guidando, facendo il bagno e concentrando la tua attenzione su un singolo lavoro specifico."

Perché, secondo il libro "Deep Work", questa tecnica funzioni, bisogna riconoscere che richiede pratica. Inizia iniziando in momenti che altrimenti sarebbero improduttivi per considerare un problema che devi affrontare senza lasciare che la tua mente cambia argomento.

Abbandonare i social network

Quando esamini gli strumenti dei social media, identifica quali creano "successo e felicità nella tua vita professionale e personale". Usali solo se (i social network) offrono più vantaggi o se perdi qualcosa per non usarli.

Cal Newport ti consiglia di eliminare i social network per 30 giorni. Dopo i 30 giorni di isolamento, poniti le seguenti domande:

  • Quei giorni di isolamento sarebbero stati migliori se avessi usato i social media?
  • A qualcuno importava che non li stessi usando?

Cal Newport sottolinea inoltre di non trascorrere il tempo libero navigando sui social network.

"Se dai alla tua mente qualcosa di significativo da fare durante tutte le ore di veglia, finirai la giornata più felice e inizierai la prossima più rilassata che se la lascerai immergere per ore in una navigazione in rete semi-cosciente e non strutturata".

Elimina la superficialità

"Una volta raggiunto il limite di rielaborazione mirata in un dato giorno, sperimenterai una diminuzione delle ricompense se provi a concentrarti di più."

Per il Cal Newport, non si possono trascorrere più di quattro ore in un vero stato di profondità, cioè nel lavoro focalizzato. Elenca i vantaggi della pianificazione della giornata e uno di questi è che puoi determinare quanto tempo dedichi alle attività di superficie.

Determina quanto tempo dedichi al "lavoro di superficie". La maggior parte delle persone dedica tra il 30% e il 50% del proprio tempo a questo tipo di lavoro, che comporta, ad esempio, la partecipazione a riunioni e/o la risposta alle e-mail.

Per determinare questo tempo trascorso, puoi programmare tutto ciò che fai. All'inizio di ogni giornata lavorativa, crea un programma in blocchi di almeno 30 minuti. In questa pianificazione, è necessario definire sia le attività lavorative che le attività personali.

Cosa ne dicono gli altri autori?

Nel libro "Focus", Daniel Goleman sostiene che la pratica ti avvicina alla perfezione solo se è eseguita in modo intelligente, cioè se la persona che pratica usa quel tempo per apportare modifiche e miglioramenti. Quanta attenzione impieghi durante la pratica è cruciale.

Greg Mckeown del libro "Dritto al Sodo", afferma che il multi-focus è un problema, utilizzando lo stesso ragionamento di Cal Newport. Dal momento che non possiamo concentrarci su due cose contemporaneamente. E se lo fai, ridurrai la produttività.

Infine, il libro "Detto, Fatto!", di David Allen, mostra come gestire il proprio tempo in modo da aumentare la produttività e ridurre lo stress.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Inizia eliminando le distrazioni e permettendo al tuo cervello di concentrarsi su un compito alla volta.

Rispondi in modo selettivo alle e-mail e tieni presente che non è necessario farlo rapidamente. Inoltre, se dopo aver sostenuto il "test di social networking in 30 giorni" ti rendi conto che non hanno fatto alcuna differenza per te o per nessun altro, eliminali.

Infine, applica alla tua vita le quattro strategie presentate qui, in modo da poter ottenere un lavoro mirato.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Deep Work"?

Sei pronto ad applicare questi suggerimenti nella tua vita per essere più produttivo? Lascia il tuo feedback nei commenti su questo riassunto del libro di Cal Newport, dicendo se ti è stato utile!

Inoltre, se sei interessato al libro, è disponibile per l'acquisto cliccando sull'immagine qui sotto:

Libro 'Deep Work'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!