Nella testa di Steve Jobs - Leander Kahney

Nella testa di Steve Jobs - Leander Kahney

Apprendi le potenti lezioni sulla gestione e impara qualcosa di più sulla storia del leader della compagnia più rivoluzionaria del mondo.

Probabilmente hai avuto un prodotto Apple o conosci qualcuno che lo possiede, non è vero? Quella famosa mela che è riconosciuta in tutto il mondo e a cui i clienti sono fedeli.

Ma dopo tutto, cosa presenta la Apple di così interessante? Com'è riuscita a divenire così famosa e destare grande desiderio da parte dei consumatori?

Una cosa è certa! Tutto questo è stato possibile solo grazie al ragazzo di nome Steve Jobs, amministratore delegato di Apple.

Steve è stato il responsabile della rivoluzione dell'informatica, del cinema, della musica digitale e della conquista di milioni di fan in tutto il mondo.

Vieni con noi! Ti mostreremo la biografia di questo ragazzo fantastico, i segreti del suo successo e ti presenteremo le tecniche di gestione che ha adottato.

Sul libro "Nella testa di Steve Jobs"

Il libro "Nella testa di Steve Jobs" è stato pubblicato nel 2008. Il libro promette di rappresentare le principali informazioni biografiche di Steve e la sua visione del prodotto, la gestione, l'esperienza e l'innovazione.

Il libro è diviso in otto capitoli, ciascuno dei quali porta come titolo una delle caratteristiche di Steve e seguito da un elenco di "Lezioni di Steve" con le principali intuizioni che ha adottato.

Inoltre, l'autore Leander Kahney sottolinea molte caratteristiche sorprendenti, presentando bene la sua personalità, le sue virtù e i suoi vizi.

Infine, il libro analizza abbastanza dettagli sul rapporto di Steve con Apple, da quando l'ha portata sull'orlo della bancarotta ai suoi segreti del suo successo e tutta la strategia di marketing e design utilizzata.

Circa l'autore Leander Kahney

Leander Kahney è nato nel 1965, è direttore e reporter di Wired Currently ed è noto come il principale contributore del blog "Il Culto del Mac".

Inoltre, ha pubblicato altri lavori come "Il Culto del Mac" e "Il Culto dell' Ipod", tutti relativi ad Apple.

Per chi è questo libro?

Sia per gli imprenditori in fase di avviamento, che vogliono sapere come creare un'impresa di successo, sia per coloro che vogliono solo saperne di più sulla storia di Jobs.

Il libro "Nella testa di Steve Jobs", presenta anche un contenuto ideale per chi desidera riflettere sui principi della vita in ambito professionale e personale.

Questa lettura ti farà credere di più in te stesso, quando tutto intorno a te dice che è impossibile.

Principali idee tratte dal libro "Nella testa di Steve Jobs"

Per darvi un'idea di cosa ci aspetta, abbiamo separato qui alcune delle idee centrali del lavoro, riassunte sotto forma di brevi frasi. Sono loro:

  • Focus significa "no";
  • Crea progetti pixel per pixel;
  • Crea e verifica;
  • Cerca la massima qualità;
  • Essere un idiota non importa, purché tu abbia sia un idiota appassionato;
  • Studia il mercato e l'industria;
  • Se perdi la barca, lavora duro per recuperare il terreno perso.

Abbiamo selezionato le principali caratteristiche della personalità di Steve Jobs e le principali attitudini che lo hanno portato al successo. Inoltre, alla fine di ogni peculiarità, ci sono tre lezioni più importanti di cui si dovrebbe prendere nota.

Quindi mettiamoci al lavoro!

Panoramica: Il cervello di Steve

Focus

Steve Jobs ha lasciato Apple nel 1985 e vi ritornò 11 anni dopo, nel 1996. Tornò come consulente per far risorgere una società quasi in bancarotta e non ci volle molto per implementare profondi cambiamenti e diventarne l'amministratore delegato.

Apple era in uno stato di "disordine". Grande varietà di prodotti diversi, nessuno dei quali era un leader. Inoltre, aveva un gran numero di dipendenti che erano malamente distribuiti nei loro compiti.

Secondo l'autore Leander Kahney, Steve Jobs ha iniziato a lavorare sul rilevamento dei prodotti, ascoltando le opinioni dei dipendenti e comprendendo cosa si stava facendo all'interno dell'azienda. La soluzione consisteva nel focalizzare l'attenzione dell'azienda, così come di ogni singolo dipendente.

In questo modo, riorganizzò l'intera azienda: annullò diversi progetti, ha licenziato diversi dipendenti, ridusse la linea di prodotti a soli 4, rispetto ai 40 commercializzati. Tutto questo per puntare alla semplicità.

Di conseguenza, a quel tempo, si ottennero alcuni successi, poiché l' iMac venne considerato il computer più venduto di tutti i tempi.

Per aiutarti ad aumentare la concentrazione e la produttività, cerca la sezione Focus nel libro tascabile.

Le 3 lezioni chiave di Steve sul focus sono:

  1. Concentrati su ciò in cui sei bravo. Delega tutto il resto.
  2. Cerca aiuto;
  3. Mantieni l'attenzione: non sovraccaricarti.

Perfezionismo

Steve faceva impazzire i suoi dipendenti nell'incessante ricerca dell'eccellenza, tutto veniva approfondito nei più piccoli dettagli. Dopotutto, questa è una delle eredità principali che lasciano sia lui che Apple.

Una delle osservazioni fatte dall'autore si riferisce al design dei prodotti. Per Steve, il design si riflette direttamente sul successo e l'accettazione del prodotto. La prova di questo è stata il successo di Apple II, costruito sull'elevato livello di perfezionismo di Jobs. Da quel successo in poi, il design è sempre stato il focus dei prodotti.

In Apple, il 10% del tempo viene speso per la progettazione e il 90% del tempo rimanente viene impiegato per la creazione di prototipi, per la verifica dei prodotti e l'avanzamento verso la perfezione in modo da offrire all'utente le migliori prestazioni.

Tutto è stato attentamente pensato nei minimi dettagli. Sia la progettazione del prodotto che il suo imballaggio ricoprivano la stessa importanza. Inoltre, ogni singolo progetto veniva presentato e discusso più volte.

Le 3 principali lezioni di Steve sul perfezionismo sono:

  1. Scambiare idee;
  2. Includere tutti;
  3. l design è funzione, non forma.

La Squadra

Tutto il successo ottenuto da Steve Jobs è stato possibile solo grazie alla squadra. Ha sempre stretto grandi collaborazioni e attratto persone interessanti nei suoi affari, come il designer Jonathan Ive.

Ha sempre ribadito il fatto di avere una squadra "snella", di reclutare i migliori e incoraggiare i dipendenti a fare ciò che vogliono.

Dopo aver formato questa squadra, Steve Jobs divenne la guida e si assunse la responsabilità di trasmettere le proprie idee in modo che la squadra potesse eseguirle, portando i prodotti verso il successo e la perfezione.

Le 3 principali lezioni di Steve sul lavoro di squadra sono:

  1. Stabilisci una partnership con dieci persone d'azione e licenzia gli idioti;
  2. Lavora su piccole squadre;
  3. Non ascoltare quelli che dicono solo di "sì".

Passione

La grande missione di Steve Jobs era quella di "lasciare un segno nell'universo". Tutte le sue azioni erano allineate con la sua missione. Non aveva importanza quanto tempo ci sarebbe voluto. Tutti gli sforzi dovevano essere concentrati sulla missione.

Questo è ciò che ha alimentato la passione di Steve Jobs e lo ha reso appassionato al proprio lavoro, era un uomo dominante a cui piaceva controllare tutto.

In termini più generali, è stato in grado di diffondere questa passione ai suoi dipendenti, facendoli contribuire con il meglio di sé stessi per rivoluzionare il mondo e costruire qualcosa di grande attraverso la creazione di nuovi prodotti.

Le 3 migliori lezioni di Steve sulla passione sono:

  1. Scopri la passione per il tuo lavoro;
  2. Insisti su cose apparentemente impossibili;
  3. Sii un grande seduttore e un grande intimidatore.

Spirito inventivo

Apple ha già perso milioni proponendo innovazioni di cui non si erano considerati punti importanti.

Un esempio è dato dal prodotto chiamato Cube.

Secondo l'autore, una preziosa lezione appresa per riuscire nell'innovazione è analizzare in dettaglio l'esperienza degli utenti. In Apple l'utente era Steve, pensava come una persona inesperta, chiedendo che il prodotto fosse costruito nel modo più semplice possibile, assicurandosi che tutti conoscessero le sue caratteristiche.

Detto questo, Apple è attualmente una delle aziende più innovative nel settore della tecnologia, che porta sul mercato innovazioni continue come, tra le altre, l' iMac e l' iPhone.

Nel mercato attuale, molte aziende sono ansiose di accendere la scintilla nel processo di innovazione. Il consiglio di Steve è di non pensare all'innovazione in sé stessa, ma di concentrarsi, piuttosto, sull'eccellenza e la realizzazione di ottimi prodotti.

Le 3 lezioni principali di Steve sull'invenzione sono:

  1. Non perdere di vista il consumatore;
  2. Ruba grandi idee agli altri;
  3. Connetti le cose.

Controllo totale

Steve è stato il tipo di persona che controllava minuziosamente tutti i processi in modo perfezionista, dal software utilizzato al cibo servito ai dipendenti.

Rimase al controllo di tutto per creare la migliore esperienza per l'utente. Una delle misure adottate era di non accettare partner esterni e non attuare profonde modifiche nelle loro creazioni.

Le 3 lezioni chiave di Steve sul controllo sono:

  1. Imposta una scadenza;
  2. Cerca le opportunità;
  3. Fai le cose insieme.

Cosa ne dicono gli altri autori?

Nel libro di Kevin Kruse "15 Secrets Successful People Know about Time Management", appare il consiglio del magnate Warren Buffett: "le persone di grande successo dicono di no a quasi tutto". Si rendono conto che ogni impegno del loro tempo può comportare la perdita di altre opportunità. Proteggono il tuo bene più prezioso, il tempo, da qualsiasi richiesta che non soddisfa le tue priorità.

In "Il Manager Efficace", Peter F. Drucker chiarisce che i dirigenti possono essere brillanti, fantasiosi e informati, ma allo stesso tempo inefficienti. I dirigenti efficaci sono sistematici. Lavorano duramente nelle aree giuste e i loro risultati le definiscono. Sono professionisti della conoscenza che aiutano l'azienda a raggiungere i propri obiettivi

Nel libro "La Conduttura della Leadership", gli autori sottolineano che i leader funzionali devono gestire alcune aree che sono al di fuori della loro specialità. Pertanto, non devono solo cercare di capire questo diverso lavoro, ma anche imparare a valorizzarlo.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Uno degli insegnamenti chiave del libro "Nella testa di Steve Jobs" di Leander Kahney è proprio quello di mettere l'esperienza dell'utente al primo posto.

Sfrutta gli insegnamenti del libro e concentrati sui prodotti chiave che i consumatori desiderano, ricorda di optare per la semplicità. Questo è qualcosa in cui molte aziende avrebbero successo se ne seguissero l'esempio.

E, naturalmente, non dimenticare le lezioni date a ciascuna caratteristica di Steve Jobs che abbiamo speso in questo riassunto!

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Nella testa di Steve Jobs"?

Lascia il tuo feedback così conosciamo la tua opinione! Per noi è importante offrire sempre il meglio per te!

Inoltre, per conoscere tutti i dettagli della storia di questo esempio di imprenditore, è possibile acquistare il libro completo cliccando sull'immagine sottostante:

Libro 'Nella testa di Steve Jobs'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!