Leviatano - Thomas Hobbes

Leviatano - Thomas Hobbes

Cosa rende un buon leader? Scopri le strategie di leadership applicabili agli affari e approfondisci la tua comprensione dell'essere umano, della società e del potere dietro la teoria politica hobbesiana.

Sapevi che l'opera "Leviatano" è la risposta di Thomas Hobbes al caos socio-politico del suo tempo?

In questo caso, il filosofo espone nella sua opera idee che sono sopravvissute nel corso degli anni e che si vedono ancora nel XXI secolo.

Pertanto, questo riassunto offre un invito a riflettere sulla possibilità di applicare il modello di organizzazione della società propugnato da Hobbes nel contesto della vostra azienda o della vostra attività. Abbiamo suscitato la vostra curiosità? Allora, continua a leggere questo riassunto e vivi un'eccellente esperienza piena di esplosioni di idee!

Il libro “Leviatano”

Scritto da Thomas Hobbes durante la guerra civile inglese (1642-1649), "Leviatano: o la materia, la forma e il potere di uno Stato ecclesiastico e civile" è uno dei primi trattati sulla teoria del contratto sociale. In questo senso, lo scopo principale del libro è quello di stabilire argomenti per la sovranità assolutista.

Il libro di 616 pagine è diviso in 4 parti e 47 capitoli. Tratta una robusta analisi sulla natura umana e presenta una proposta di ristrutturazione della società per mezzo del Contratto Sociale e sotto il governo di un Sovrano assoluto.

Chi era Thomas Hobbes?

Thomas Hobbes (1588-1679) è stato un filosofo, matematico e teorico politico inglese. Anche lui è stato uno dei precursori del pensiero contrattualista e un riferimento importante nella filosofia politica. Fu iscritto alla Magdalen Hall dell'Università di Oxford tra i 14 e i 15 anni.

Hobbes è anche noto per aver scritto l'altra sua opera "De cive: elementi filosofici sul cittadino" e per aver reso popolare la frase di Plauto (254-184 a.C.) "l'uomo è il lupo dell'uomo" (o in latino: "lupus est homo homini lupus"). Fu anche segretario di Francis Bacon e lavorò per la famiglia Cavendish che possedeva un grande potere.

Perché leggere “Leviatano”?

L'opera di Thomas Hobbes è fondamentale per leader, politici, imprenditori e manager, oltre a servire per applicare strategie negli affari e nelle relazioni interpersonali. "Leviathan: Or Matter, Form and Power of an Ecclesiastical and Civil State" è rivolto anche a filosofi politici e studenti di filosofia.

Quali sono i punti principali di "Leviatano"?

  • Tutto è corpo e l'essere umano è il padrone della natura;
  • La politica è il corpo sociale;
  • Lo stato di natura è un caos permanente, dove regna la paura;
  • La società è la guerra di tutti contro tutti;
  • Ognuno ha abbastanza forza per distruggere l'altro;
  • La giustizia esiste grazie alla nozione di reciprocità;
  • È necessario trovare un mezzo artificiale (in questo caso, lo Stato) affinché gli uomini non si distruggano a vicenda;
  • Per ottenere la pace è necessario stabilire un potere sovrano;
  • Affinché gli elementi formino un corpo sociale, è necessario un Contratto Sociale per creare un potere sovrano;
  • Come nella monarchia assolutista, il sovrano deve avere un potere assoluto;
  • Il Sovrano non deve essere sfidato da un'altra autorità;
  • Il potere della ragione non può essere equiparato al potere delle passioni.

Qual è la relazione tra l'uomo, lo Stato di Natura e lo Stato Civile in Hobbes?

Secondo Thomas Hobbes, gli uomini sono malvagi per la loro stessa natura e quindi “ogni uomo è un lupo per un altro uomo". In altre parole, l'uomo ha un potere di violenza che non conosce limiti. In questo caso, poiché l'uomo può ottenere tutto ciò che vuole, deve usare ogni artificio possibile per superare gli altri che possono minacciare l'allontanamento dei suoi obiettivi.

Attraverso la sua intelligenza, l'essere umano domina la natura, ma è minacciato da altri rivali umani che possono creare dispute con la possibilità di portare una delle parti alla morte. Tuttavia, gli esseri umani hanno un bisogno di sicurezza così come la paura della morte violenta. Pertanto, ci sono persone che preferiscono negare il loro diritto ad essere liberi e uguali che la natura gli ha consegnato.

Quindi, stabiliscono un Contratto Sociale che li fa sottomettere a un governo che garantisce una vita sicura, attraverso le leggi. Così, lasciano lo Stato di Natura per entrare nello Stato Civile, mediato dal Contratto Sociale.

Cos'è il Leviatano secondo Thomas Hobbes?

Basato sul mostro marino della Bibbia (Giobbe 41:1; Isaia 27:1), il Leviatano di Thomas Hobbes è lo Stato o la città di un monarca assolutista. In altre parole, questo monarca è il Leviatano/Stato stesso, poiché prenderebbe le decisioni per conto di tutti.

D'altra parte, per Hobbes, l'uomo nello "stato di natura" non conosce il concetto di Giustizia e le sue leggi. Il diritto a tutto è per tutti, ma per ottenere ciò che vuole è necessario usare le sue abilità come la forza e l'astuzia.

Il filosofo sottolinea che a causa del senso di autoconservazione (la prima legge naturale dell'uomo), imporsi sugli altri diventa, per induzione, necessario. Pertanto, non è una scusa per parlare di più forte o più debole in questo stato.

Tuttavia, Thomas Hobbes avverte della conseguenza, che è la guerra tra tutti. Eppure, il filosofo presenta come focus la grande soluzione che sarebbe l'unico modo per fermare questa guerra, che è attraverso un Contratto Sociale. In questo patto verrebbe stabilito che tutti devono cedere i loro diritti e la loro libertà ad un unico Sovrano.

In altre parole, il governo è assolutista e non deriva dalla legge divina. In questo modo, qualsiasi atto del Sovrano sarebbe in nome del popolo e le conseguenze ricadrebbero su questo stesso popolo.

All'interno dell'assolutismo propugnato da Thomas Hobbes, se un concorrente appariva per contestare il potere dello Stato, la società lasciava lo "stato civile" e ritornava allo "stato di natura" iniziale.

Quali sono i diritti e il giusto potere di un Sovrano? 

Il Sovrano/Leviatano deve avere un potere assoluto, supremo, solo che non può essere illimitato. Pertanto, è dovere di tutti obbedirgli, tranne se lo "stato di natura" è migliore.

Il Sovrano non deve essere sfidato da un'altra autorità, poiché il suo potere è al di sopra di tutti e di tutto. Il Leviatano è al di sopra delle leggi e della Costituzione, possedendo un potere indiviso.

Cos'è uno Stato cristiano/chiesa?

Per Thomas Hobbes, il potere del Sovrano come Stato si basa sull'argomentazione teologica, cioè si tratta dello Stato cristiano. Tuttavia, il filosofo non manca di criticare alcune pratiche religiose del suo tempo.

Per comprendere il "potere ecclesiastico", il filosofo propone di stabilire una separazione nel tempo dall'Ascensione di Gesù, essendo questa divisa in due parti: la prima si riferisce al tempo prima della conversione degli uomini e dei re che avevano il potere civile e la seconda parte riguarda il tempo dopo la conversione.

Questo è dovuto al fatto che, secondo lui, è passato molto tempo prima che qualsiasi re/sovrano civile accettasse e autorizzasse l'insegnamento della religione cristiana dopo l'Ascensione.

D'altra parte, Thomas Hobbes pensava alla possibilità di altri regimi politici come l'oligarchia e la democrazia. Tuttavia, secondo lui, il primo avrebbe discontinuità nell'esercizio del potere sovrano e il secondo sarebbe impraticabile a causa della caduta del potere sovrano.

Cos'è il Regno delle Tenebre in Hobbes?

Thomas Hobbes definisce il Regno delle Tenebre come una "confederazione di impostori". In questo senso, perché questi abbiano il dominio sugli altri esseri umani, cercano, con mezzi dottrinali e tortuosi, di cancellare dalla memoria e di togliere dalla lucidità la natura e il vangelo. Secondo il libro "Leviatano", questo prepara gli uomini alla venuta del regno di Dio.

Altri libri su Strategia

Niccolò Machiavelli insegna ne "Il Principe" le strategie per la leadership e il mantenimento del potere, entrando nel contesto del funzionamento dello Stato nel suo tempo.

Henry Mintzberg, Bruce Ahlstrand e Joseph Lampel presentano nel libro "Strategy Safari" una guida con critiche sulle principali scuole di pianificazione strategica.

Nel libro "Il Cigno Nero", Nassim Nicholas Taleb rivela che ignorare l'incertezza è un passo rischioso nell'ambiente strategico. In questa logica, il libro afferma che ci sono alcuni strumenti statistici che possono essere utilizzati per minimizzare gli effetti negativi di eventi imprevisti e distruttivi (cigni neri).

Va bene, ma come posso usare le strategie del Leviatano?

  • Convincere gli altri che siete i più adatti a comandare e che le vostre decisioni saranno prese a nome di tutti;
  • Proponendo una sorta di "Contratto sociale", che sarebbe un senso tra i collaboratori della vostra azienda o del vostro business per concordare che la vostra autorità porterebbe benefici come evitare i conflitti;
  • Cercando di essere un riferimento come leader e istruttore culturale, cioè, molto più che un'autorità, personifica resti la cultura della tua azienda;
  • Difendere lo "Stato civile" invece dello "Stato di natura";
  • Mostrare ai dipendenti che insieme formano un'unica azienda, con la vostra leadership come riferimento centrale.

Valuta il riassunto del libro "Leviatano”

Ti è piaciuto il riassunto del libro più famoso di Thomas Hobbes? La tua opinione aggiunge molto valore e ci fa produrre sempre più contenuti di alta qualità per te!

Vuoi ricevere consigli su questi e altri argomenti? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita o ottieni il nostro abbonamento premium per ascoltare i nostri contenuti mentre ti alleni o sei nel traffico!

Nel caso in cui il riassunto abbia risvegliato in voi il desiderio di leggere il libro nella sua interezza, cliccate sull'immagine qui sotto e comprate l'opera completa!

Libro Leviatano

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!