Trattenere i Talenti in Azienda - Harvard Business School

Trattenere i Talenti in Azienda - Harvard Business School

Hai mai provato a capire perché le persone non restano nella tua azienda? Impara subito le strategie per trattenere le persone migliori nella tua azienda e aumentare i profitti.

La tua azienda ha perso qualche talento a causa della concorrenza?

Hai provato in vari modi a capire perché la gente non rimane nella tua azienda, ma non ha mai trovato la risposta?

Sapevi che ci sono diversi modi per far lavorare le persone di talento con te? Se vuoi sapere come, continua a leggere questo Pocket Book!

Sul libro "Trattenere i Talenti in Azienda"

"Trattenere i Talenti in Azienda" (2007) è una traduzione dell'originale "Retaining Your Best People" (2006) e fa parte della serie "Results-Driven Manager", pubblicata dalla Harvard Business School Press. L'opera tradotta è composta da 17 articoli di autori diversi che apportano le più svariate strategie per aumentare la fidelizzazione delle persone all'interno delle aziende e questo lo rende molto completo e applicabile.

Attraverso i diversi articoli, è evidente che persone motivate e fedeli all'azienda producono di più e meglio. In questo modo, il libro cerca di riportare delle buone pratiche in modo che sia possibile costruire un ambiente più piacevole e una cultura focalizzata sulla sostenibilità dell'azienda.

Circa gli autori della Harvard Business School

Il libro "Trattenere i talenti in azienda" fa parte della serie "Results-Driven Manager", pubblicato dalla Harvard Business School, considerata da molti la più famosa, in questo settore.

La scuola ha una tale rilevanza che ha avuto come studenti George W. Bush (ex presidente degli Stati Uniti) e Sheryl Sandberg (CFO di Facebook). La rilevanza e l'importanza della scuola sono il risultato di un processo di selezione molto rigoroso, in cui solo il 12% dei candidati è stato ammesso nel 2015.

Per chi è questo libro?

Adatto a tutte le persone che cercano la sostenibilità di un'azienda e non vogliono perdere le proprie informazioni e i loro migliori talenti a causa della concorrenza.

Se vuoi anche sapere come ridurre il turnover di personale nella tua azienda o come creare un ambiente favorevole e più produttivo, anche nei momenti difficili, questo libro è per te!

Principali idee tratte dal libro "Trattenere i Talenti in Azienda"

In questa sintesi del libro "Trattenere i Talenti in Azienda", ci concentreremo sulle quattro strategie che l' Harvard Business School Press definisce essenziali per mantenere i talenti in un'azienda:

  • Crea strategie per trattenere i dipendenti;
  • Coinvolgi i tuoi dipendenti;
  • Crea tecniche personalizzate;
  • Ottieni il meglio dalle persone.

Ci stai?

Crea strategie per trattenere i dipendenti

È possibile sviluppare competenze per trattenere i dipendenti. Nel libro "Trattenere i Talenti in Azienda", gli autori affermano che la strategia iniziale è innanzitutto quella di attrarre persone di talento. Devi fare una selezione intelligente e percepire qualsiasi segnale che indichi la mancanza di impegno da parte loro. Quindi ti devi focalizzare sull'abilità di offrire ai membri del team opportunità per potersi evolvere nella vita professionale.

Gli articoli che verranno riepilogati in questa panoramica illustrano come le competenze da sviluppare possano migliorare i risultati di fidelizzazione delle persone all'interno dell'azienda.

Primo articolo: "Perché la fidelizzazione del personale dovrebbe diventare la principale strategia immediata?"

Paul Michelman, editore dell' Harvard Management Update, afferma che i dipendenti preferiscono rimanere nei posti di lavoro in cui possono avere opportunità di crescita, possibilità di sviluppare le proprie competenze e progredire nella carriera professionale.

Per questo, dovresti, tra le altre cose:

  • Imparare il più possibile sui desideri e progetti futuri dei tuoi dipendenti;
  • Far sapere ai dipendenti che conti su di loro.

Secondo articolo: "Allineare il capitale umano con la strategia aziendale: la prospettiva dei leader"

In questa analisi del libro "Trattenere i Talenti in Azienda", Cassandra A. Frangos tiene conto dell'opinione e della consulenza di tre esperti:

  1. Dr. Jac Fitz-enz (autore del ROI del capitale umano e presidente dell'Istituto Saratoga) che consiglia alle aziende di fissare obiettivi relativi al mantenimento in azienda delle persone, come l'esempio citato nel libro ovvero il costo del turnover.
  2. David Norton (co-creatore della metodologia Balanced Scorecard e Balanced Scorecard Collaborative) afferma che è necessario sviluppare metodi di valutazione e misurazione delle prestazioni che siano rappresentativi nella strategia aziendale;
  3. Helen Drinan (ex direttore generale della Società per la Gestione delle Risorse Umane) afferma che i manager d'azienda conoscono il macroambiente in cui operano le società, comprese le sfide a lungo termine legate al mercato del lavoro.

Terzo articolo: "Trattenere i dipendenti"

Questo testo contiene il contenuto di alcune pratiche possibili su come mantenere i dipendenti in azienda e identificare alcuni segnali di disinteresse e mancanza di motivazione. Alcuni esempi citati sono:

  • Per creare un ambiente di lavoro eccezionale è necessario mostrare interesse per i dipendenti, non in quanto dipendenti ma in quanto persone;
  • Per dimostrare che ti fidi delle persone, devi avere una gestione ben visibile della strategia e dell' amministrazione dell'azienda;
  • Sviluppare attività eccellenti consente ai dipendenti di svolgere attività che traggono vantaggio dalle loro capacità;
  • Per ridurre i reclami, sviluppa la cultura dei feedback.

Situazioni che mostrano mancanza di interesse e di motivazione:

  • Cambiamenti nel comportamento;
  • Arrivare tardi o più tardi del solito;
  • Diminuzione delle prestazioni.

Inoltre, l'articolo fornisce anche informazioni che possono aiutarti ad attirare le persone verso l'azienda e ricollocare dipendenti desiderosi di cambiamenti.

Quarto articolo: "Come trattenere le stelle della tua compagnia"

Questo ti sorprenderà!

Lo sapevate che il salario non è il fattore più importante per il dipendente per rimanere fedele all'organizzazione? Sì, è giusto! Non hai letto male!

Secondo Edward Prewitt, dare troppa enfasi al salario può incoraggiare i dipendenti a lasciare la tua azienda se hanno la possibilità di ottenerne uno più alto.

E quali i punti motivatori più importanti per potenziare l'azienda, ci hai pensato?

Edward Prewitt afferma che è necessario:

Quinto articolo: "La gente vuole lavorare per te?"

Loren Gary cerca, tra le cinque competenze chiave, la capacità di analizzare l'influenza nel trattenere le persone. L'ordine è il seguente:

  • Ottieni il talento giusto: Assicurati che i candidati apprezzino il colloquio in modo da non perderli subito a favore della concorrenza. Partecipa alla selezione e al processo di assunzione;
  • Cerca di costruire relazioni: Introduci i neofiti alla cultura aziendale;
  • Scegli di costruire fiducia: Mostra orgoglio, rispetto e imparzialità con i tuoi dipendenti, supera la credibilità e sviluppa il senso dell'identità della squadra;
  • Scegli di sviluppare i tuoi dipendenti: Scegli di potenziarli e cerca di stimolare il miglioramento delle capacità e lo sviluppo di altre;
  • Sviluppa il marchio: Rafforza la buona immagine dell'azienda.

Coinvolgi i tuoi dipendenti

In questa parte del libro "Trattenere i Talenti in Azienda" della Harvard Business School, gli articoli intendono riportare le tecniche per coinvolgere i tuoi dipendenti e affascinare loro. Per quale ragione? In questo modo, rinforzi il loro livello di impegno nei confronti dell'azienda e questo è il tipo di dipendenti di cui hai bisogno, giusto?

Sesto articolo: "Chi è responsabile della soddisfazione sul lavoro?"

Angelina Herrin, in questo testo, richiama l'attenzione sulle conversazioni sul rendimento.

Dice che questi incontri consistono nell'opportunità di affascinare i dipendenti attraverso l'elogio e l'ascolto attento di tutte le loro richieste.

In queste conversazioni, è possibile riscontrare il malcontento (se questo accade, chiedete ai vostri dipendenti di essere il più specifici possibile) e forse si potrà evitare che quei dipendenti lascino l'azienda.

Sappi anche che se qualcuno chiede un aumento di stipendio, significa, secondo Angelina, che questa persona vuole sentirsi apprezzata da te. Ella suggerisce di invitare quella persona a scrivere una lista di quali sono le azioni che rappresentano apprezzamento nei confronti del lavoro, in modo che tu possa applicarle in seguito.

Settimo articolo: "Come i manager eccezionali gestiscono le persone"

Paul Michelman sottolinea l'importanza di mantenere i dipendenti senior fidelizzati, perché, a suo avviso, la continuità del lavoro di queste persone ha un impatto diretto sulla qualità del prodotto/servizio.

Grazie al fatto che sono in azienda da molto tempo, possono offrire migliori servizi/prodotti ai clienti. Questa azione ha una grande rilevanza nella soddisfazione professionale del tuo dipendente, nella soddisfazione del cliente e influenza la redditività dell'azienda sul lungo termine.

Ottavo articolo: "Come guidare e formare i tuoi dipendenti"

Martha Craumer, in questo testo, attribuisce rilevanza alla pratica del coaching nelle aziende come un modo per aumentare la fidelizzazione dei membri.

Perché? Secondo lei, la formazione assiste i tuoi dipendenti nella definizione di obiettivi professionali e personali, oltre a fornire le tecniche per raggiungerli. Dichiara inoltre che i dipendenti che raggiungono questi obiettivi, mentre lavorano per qualcuno, quasi non pensano di lasciare la società.

Inoltre, dice che il coaching è interattivo e promuove l'opportunità di parlare apertamente con i dipendenti in modo da evitare pettegolezzi e la mancanza di empatia in determinate situazioni. L'autore sottolinea inoltre che il modo in cui riconosci e premi le buone prestazioni può influire notevolmente sulla tua capacità di coinvolgere i dipendenti di talento.

Nono articolo: "Riconoscimento dei dipendenti e ricompensa"

Scritto da Bob Nelson, autore nel settore del business ed esperto nella motivazione dei dipendenti, questo articolo fornisce suggerimenti su come fornire riconoscimenti efficaci:

  • Prima riconosci le buone prestazioni, prima dimostrerai a un dipendente che lo ammiri. In questo modo, sarà più disposto a ripetere le buone prestazioni;
  • Scopri il modo migliore (biglietto, lettera, e-mail, conversazione) per elogiarlo;
  • Sii consapevole del fatto che una parola di supporto, detta anche nell'area pranzo, è ben accolta dal personale, specialmente nei periodi di recessione economica.

Decimo articolo: "Empowerment reale? Gestisci i limiti"

In questo capitolo del libro "Trattenere i Talenti in Azienda", Alan Randolph affronta strategie che mirano ad aumentare il senso di controllo dei tuoi dipendenti rispetto alle attività che svolgono.

Egli suggerisce un'azione del genere perché, a suo avviso, maggiore è la responsabilità del dipendente nei confronti del lavoro che svolge, maggiore sarà l'impegno per il risultato consegnato e, di conseguenza, per i risultati dell'azienda.

Come fare questo? Puoi aumentare gradualmente la complessità delle responsabilità dei tuoi dipendenti quando ti accorgi che stanno per avere dei momenti di scoraggiamento.

Crea tecniche personalizzate

E 'evidente che ogni dipendente aggiunge valore alla società in un modo diverso, nello stesso modo in cui ognuno ha interessi diversi in relazione alle proprie carriere. Per questo motivo, al fine di conquistare la fedeltà di tutti, le strategie di attrazione e conservazione dei dipendenti devono essere personalizzate.

Undicesimo articolo: "Elementi chiave per preservare i migliori manager in un mercato del lavoro ristretto"

Marie Gendron afferma che è sempre più difficile mantenere le persone di talento nelle aziende. Per poterle conservare, è necessario analizzare in quali posizioni il salario gioca un fattore cruciale e in quali non ha così tanta rilevanza. Nelle posizioni in cui il salario è fondamentale, è necessario sviluppare una strategia per pagare salari competitivi. Come impostare questo valore? Leggendo giornali, consultandosi con associazioni di classe, sindacati o reti di relazioni di questa posizione. Le funzioni in cui lo stipendio non è decisivo, considera di offrire ai partecipanti di talento dei buoni risultati.

Dodicesimo articolo: "Perché le donne rinunciano - e cosa possono fare le organizzazioni al riguardo?"

L'autrice Kristen Donahue spiega la realtà di molte donne che lasciano le imprese a causa della difficoltà di promozione / progresso.

Vuoi sapere come fare le cose in modo diverso? L'autore suggerisce di promuovere la consapevolezza dell'uguaglianza di genere e di sforzarsi di rimuovere le barriere "invisibili" che purtroppo ostacolano il successo delle donne.

Tredicesimo articolo: "Trattenere i dipendenti più anziani"

Il testo del libro "Trattenere i Talenti in Azienda" della Harvard Business School cerca di dare consigli in modo da poter trattenere i dipendenti senior per la fiducia che riponi in loro, per la loro esperienza e conoscenza della compagnia.

Per fare ciò, è possibile:

  • Sviluppare strategie di piani di benefit personalizzati (maggiori contributi ai piani pensionistici);
  • Permettere a queste persone orari più flessibili (possibilità di lavorare da casa o part-time);
  • Promuovere l'autonomia del lavoro, cioè senza padroni che controllano ciò che fanno in ogni momento;
  • Cercare di scoprire quali siano le loro necessità e quale sarebbe la situazione lavorativa ideale.

Queste azioni tendono a soddisfare anche i dipendenti più anziani che sono in fase decisionale e si stanno chiedendo se dovrebbero rimanere o meno nel loro lavoro attuale.

Quattordicesimo articolo: "Trova e mantieni i buoni impiegati giovani"

Questo porta riflessioni e suggerimenti su come comportarsi con i giovani:

  • Per attrarli, sviluppa una proposta di valore, differenziando la tua azienda dai concorrenti;
  • Per mantenerli, prendi in considerazione l'offerta di benefici inusuali (esempi citati nel libro: assicurazione auto, assicurazione casa, consulenza legale, copertura sanitaria) e dai loro lavori che stimolino l'innovazione, l'intraprendenza e la creatività.

Ottieni il meglio dalle persone

Hai già compreso che hai bisogno di afferrare la conoscenza e le abilità giuste sui dipendenti affinché essi portino le proprie idee al lavoro? Sai cosa conta? Quando le persone vedono le loro idee messe in pratica nell'organizzazione, si sentono apprezzati e questo crea impegno.

Quindicesimo articolo: "Estrai le migliori idee dai dipendenti"

In questo articolo del libro "Trattenere i Talenti in Azienda" della Harvard Business School, Alan G. Robinson formula alcune raccomandazioni per ottenere il meglio dai tuoi dipendenti. Per fare questo, sottolinea l'importanza di ascoltare le loro piccole idee per migliorare le prestazioni dell'organizzazione.

Le piccole aziende hanno vantaggi rispetto alle grandi aziende in termini di innovazione. Poiché sono meno visibili ai concorrenti, non possono essere facilmente copiate. In questo modo, le piccole idee offrono vantaggi competitivi alle piccole imprese.

Tieni presente che i dipendenti generano più brainstorming quando scoprono che i loro suggerimenti precedenti sono stati utilizzati. Quindi, implementa rapidamente le buone idee e dai credito immediato a coloro le hanno avute.

Sedicesimo articolo: "Rafforzare i punti di forza o i punti deboli: cosa è più efficace?"

Melissa Raffoni esamina l'importanza di sfruttare le capacità personali delle persone altamente produttive.

Affinché tu possa ottenere un risultato migliore dal tuo dipendente, soddisfare le esigenze dell'azienda e aumentare le possibilità di trattenerlo in azienda, devi sfruttare i tuoi punti di forza e sviluppare i tuoi punti deboli.

Diciassettesimo articolo: "Quando i tuoi uomini migliori lasceranno la compagnia, anche la tua conoscenza se ne andrà con loro?"

I consulenti David Boat e David Smith riportano questa preoccupazione sul tema.

Per evitare che ciò accada, gli autori suggeriscono strategie in modo da poter acquisire una sufficiente conoscenza dei dipendenti più produttivi.

Per fare questo, il primo passo è identificare dove ci sono maggiori rischi di perdere informazioni ed esperienza. Per poterlo capire, ti suggeriscono di rispondere a una domanda: "Chi, tra quelli che dovessero lasciare il lavoro, lascerebbe il vuoto maggiore?".

Successivamente, sviluppa un programma di successione del lavoro per garantire che le posizioni importanti vengano coperte, se sarà il caso, da persone altrettanto abili.

Suggeriscono, inoltre, di utilizzare la tecnologia per controllare la conoscenza e le idee degli esperti per avviare una comunità online con l'obiettivo di gestire la conoscenza.

Ti suggeriscono di tenere sempre presente alcune domande:

  • Come puoi dimostrare apprezzamento per il contributo che le persone danno alla compagnia?
  • Quali azioni eventualmente sviluppate nell'ambiente di lavoro faranno sentire le persone più coinvolte nel team e nella società?
  • Cosa cercano i migliori impiegati nella loro vita professionale? (Opportunità di progredire nelle loro carriere? La possibilità di lavorare con le persone che amano? La diversità nei loro compiti?);
  • Come scoprirai e soddisferai quei desideri per ottenere la lealtà di queste persone?

Cosa ne dicono gli altri autori?

Nel libro "Il Manager Efficace", Peter F. Drucker cita le 5 abitudini per una gestione efficace e spiega in modo specifico le migliori pratiche di un manager in modo che sia consapevole dell'efficienza del suo lavoro. Non c'è niente di meglio che motivare i tuoi dipendenti a lavorare nella tua azienda diventando un leader più efficace, giusto?

Il libro di Jim Collins, "O Meglio o Niente", fornisce informazioni dettagliate sul perché alcune aziende abbiano successo. Sottolinea che, tra le altre cose, hai bisogno di persone disciplinate nei posti giusti, nella leadership e in una cultura aziendale definita. Questi oggetti, come hai visto, sono importanti anche per conservare il talento nella tua attività!

Nel libro "Partire Leggeri", l'autore Eric Ries, completa l'idea di Jim Collins sugli acceleratori tecnologici. Nel concetto di Lean Startup è possibile utilizzare le risorse tecnologiche per validare le idee e solo successivamente verificarne la fattibilità.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Analizzando il libro "Trattenere i talenti in azienda" puoi comprendere che, per far sì che tu possa mantenere quante più persone buone possibili nella tua squadra, hai bisogno di:

  • Un lavoro pianificato che inizia al momento dell'assunzione;
  • Un buon inserimento del dipendente nella cultura aziendale (che deve essere forte);
  • Sviluppare un clima organizzativo sano;
  • Motivare i dipendenti attraverso le sfide che possono essere raggiunte;
  • Ascoltare i tuoi collaboratori;
  • Promuovere e sollecitare feedback;
  • Implementare idee che vengano dai tuoi dipendenti;
  • Essere trasparente su strategia e gestione.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Trattenere i Talenti in Azienda"?

Cosa ne pensi di questo riassunto? Lascia un feedback in modo che possiamo sempre migliorare i nostri contenuti! Se sei interessato all'argomento e desideri acquistare il libro, fai semplicemente clic sulla immagine sottostante!

Libro 'Trattenere i Talenti in Azienda'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!