Show Your Work! - Austin Kleon

Show Your Work! - Austin Kleon

Scopri 10 consigli per raggiungere un pubblico veramente interessato alla tua produzione condividendo i tuoi processi, le tue idee e la tua routine.

Hai mai messo più impegno di quanto avresti voluto nelle strategie per aumentare la visibilità del tuo prodotto e non hai ottenuto i risultati sperati? Sai cosa ci vuole per avere un pubblico al giorno d'oggi?

In questo riassunto del libro "Show Your Work!", ti diremo cosa dobbiamo fare per essere le persone che ispirano gli altri.

Inoltre, sappiamo che è frustrante passare tanto tempo a perfezionare la tua produzione e non essere in grado di venderla, quindi il libro presenta modi per consolidare un pubblico veramente interessato al tuo lavoro.

Ci stai?

Sul libro "Show Your Work!"

Il libro "Show Your Work! 10 Ways to Share Your Creativity and Get Discovered" ha 224 pagine ed è divisa in 10 capitoli.

In questo libro Austin Kleon presenta nuovi modi per diffondere il lavoro artistico/creativo senza sembrare uno "SPAM umano" e come consolidare attraverso la generosità un pubblico a cui interessa davvero quello che fai.

Questo è il secondo libro pubblicato da l'autore che fa parte di una trilogia di successo in cui insegna come ottenere lavoro con l'arte e la creatività in questo tempo, scommettendo sul potere di internet.

Circa l'autore Austin Kleon

Austin Kleon è uno scrittore che disegna, nelle sue stesse parole. Un appassionato di creatività nato nella città di Circleville, Ohio, negli Stati Uniti.

Kleon è un autore di bestseller, secondo il New York Times, per 3 delle sue pubblicazioni, compresa questa che stiamo per presentare, sono:

Per le sue ricerche sulla creatività nell'era digitale è stato invitato a parlare in aziende come Pixar e Google, oltre a presentare un TEDx sull'argomento.

Per chi è questo libro?

Questo libro di Austin Kleon è principalmente indicato per le persone che stanno cercando di migliorare le loro prestazioni lavorative, ma anche per tutti coloro che hanno bisogno di un impegno pubblico per sviluppare la loro attività.

Principali idee tratte dal libro "Show Your Work!"

  • Non esiste un "genio solitario". Condividere idee e cercare partner è sempre meglio che cercare di fare tutto da soli;
  • Pensa più al tuo percorso che al prodotto finale, evita l'ansia;
  • Condividete le vostre curiosità, alla gente piace anche conoscere le motivazioni del vostro lavoro;
  • Quando ti viene chiesto del tuo lavoro, sii onesto, non pretendere di essere una "rockstar" a meno che tu non sia una "rockstar";
  • Ascolta i tuoi colleghi nella tua professione, se sei un attore, vai a teatro, se sei un artista, visita mostre d'arte, se sei uno scrittore, leggi libri;
  • Oltre a condividere le vostre idee, ascoltate anche le idee di coloro che sono interessati a ciò che fate.
  • Stai lontano dai "vampiri", dalle cose che ti stancano e non contribuiscono a nulla, da quegli "amici", da quel posto o anche da quel lavoro.

In questo riassunto del libro "Show Your Work!", spiegheremo i 10 consigli di Austin Kleon in modo da poter ottenere il pubblico perfetto per il tuo lavoro semplicemente condividendolo. Ci stai?

Non devi essere un genio

Il libro "Show Your Work!" inizia negando l'esistenza del "genio solitario". Per fare carriera nell'industria creativa, secondo Austin Kleon, è necessario condividere le proprie idee.

Dopo aver detto che scommette sulla generosità tra artisti e creativi, viene presentato il concetto descritto da Brian Eno di "scene", gruppi di persone che condividono le stesse ispirazioni e idee.

Austin Kleon raccomanda agli artisti di cercare questa "scena". È in questo insieme di artisti che pensano alla stessa cosa che emergono i capolavori.

Fate attenzione a internet, potrebbe essere un buon posto per voi per trovare la vostra "scena".

Condividere un'idea non proprio buona è meglio che non condividerla. Condividendo le idee, hai la possibilità di conoscere la reazione del tuo pubblico alle cose su cui vuoi lavorare, ottenere un feedback.

Oltre al feedback, questo momento di condivisione delle idee è ideale per trovare eventualmente la tua scena, o almeno per trovare altri interessati alla tua stessa cosa.

Pensa al processo, non al prodotto

Mentre il pubblico di solito ha accesso solo al prodotto finale, l'artista deve preoccuparsi del processo di creazione, la lapidazione del suo lavoro.

Durante il tuo processo, è anche interessante registrare i passi come ti senti più a tuo agio, sia con il cellulare con fotocamera che con una registrazione scritta.

Usate le registrazioni per rendere pubblici i tuoi progetti. Le reti sociali permettono di diffondere il tuo lavoro quasi a costo zero.

"Diventa un documentarista di quello che fai."

Condividi un poco ogni giorno

Tenete a mente che nessuna carriera si consolida da un giorno all'altro. La perseveranza è importante, ma non disperare producendo e sperando nel successo, concentrati sui giorni.

Concentrando la tua produzione su una routine quotidiana, alla fine di ogni giorno avrai fatto qualche passo avanti e avrai qualcosa di interessante da condividere, forse un'idea inaspettata da qualche errore.

Come condividere sta a tua decisione. Austin Kleon suggerisce di condividere tramite blog, e-mail, twitter o youtube, ma chiarisce che non c'è un formato obbligatorio.

Non tutto ciò che viene condiviso deve essere perfetto, non condividete solo ciò che pensate sia impeccabile. Ricordate che l'opinione pubblica può differire, e potreste essere sorpresi.

Ma fate sempre il test del "e allora? Test, chiedetevi se quello che state condividendo ha un vero scopo."

Come dice la portavoce Lauren Cerand:

"Pubblica come se tutti quelli che leggi avessero il potere di licenziare".

Apri l'armadietto delle curiosità

Tutti hanno hobby e interessi insoliti, mostra i tuoi! I tuoi interessi ti rendono l'unica persona che sei, sii generoso e fai sapere agli altri cosa ti piace.

Anche se poche persone sono interessate ai tuoi gusti, sii fedele a loro, va bene cambiare idea, ma non è bene cambiare solo per compiacere il pubblico.

Rispondi sinceramente a domande come "Che film vedi? Frequenti mostre d'arte? Cosa collezioni?". O anche: "Da chi 'rubi' le tue idee?". (Facendo riferimento al libro "Tieni Duro!" dello stesso autore).

Dare i crediti di conseguenza. Secondo Austin Kleon, è importante sviluppare l'esercizio di accreditare i lavori che condividi se non sono tuoi. È una buona idea condividere qualcosa con qualcun altro solo quando si può accreditare.

È una buona idea usare lo strumento del collegamento ipertestuale per portare il tuo pubblico proprio dove hai preso quello che stai condividendo.

Racconti delle buone storie

Il tuo lavoro non parla da solo, secondo Austin Kleon nel suo libro "Show Your Work!", devi avere delle considerazioni da dire su quello che hai fatto e condiviso. Spiegati al tuo pubblico perché fai quello che fai e come lo fai.

Le buone storie contribuiscono all'apprezzamento di un'opera d'arte, non ci sono opere che "parlano da sole". Quando troviamo questo su un'opera, di solito è perché è stato detto abbastanza su quell'opera.

Pensa alle storie che racconti sul tuo lavoro come un modo per renderlo più facile da capire, la gente è più interessata a una buona storia che a un concetto che forse pochi capiscono.

Insegnare ciò che si sa

Condividere le proprie conoscenze è un ottimo modo per lavorare sulla generosità. Quali tecniche usa? Perché fai il tuo lavoro nel modo in cui lo fai?

Pensate a come potete trasmettere informazioni tecniche, materiali o qualsiasi altro aspetto della vostra produzione ai "profani". Austin Kleon dice che insegnando si può migliorare la propria tecnica.

Oltre a migliorare il tuo lavoro condividendo informazioni tecniche sui tuoi processi, hai anche la possibilità di ispirare le persone. E diventare così un riferimento per queste persone.

Il pubblico è più interessato quando conosce i "segreti" della produzione.

"Le persone si sentono più vicine perché in qualche modo le stai facendo entrare in contatto con la tua conoscenza".

Non diventare spam umano

Ascoltate quello che la gente ha da dire, non siate così arroganti da credere che non ci sia nulla da assorbire in quello che vi dicono. Essere aperti al dialogo.

Austin Kleon dice:

"Se vuoi dei fan, devi essere un fan".

Non preoccupatevi di quanti seguaci hai, o di quante persone interagiscono sui tuoi post. Preoccupati della qualità di quei numeri, molte persone non significano necessariamente un buon pubblico.

Se vuoi dei seguaci, sii qualcuno degno di essere seguito

Stabilite un rapporto onesto con il vostro pubblico, sviluppate la vicinanza, magari incontrate anche alcune persone personalmente, soprattutto i colleghi professionisti.

Imparare a prenderlo

Ricevere critiche non è sempre facile, ma sia disposto a prenderle. Condividi il tuo lavoro. Se la critica avviene davanti al tuo lavoro, non scoraggiarti, condividi di più il tuo lavoro.

In questo esercizio di apertura alle critiche, si sviluppa la capacità di essere sempre meno influenzati dalle critiche, per quanto crudeli possano essere.

Imparare a reagire alle critiche in modo calmo, senza molta frustrazione. Se questo è qualcosa di difficile per te, pratica la meditazione, o qualcosa che possa renderti più calmo.

"Devi ricordare che il tuo lavoro è qualcosa che fai, non chi sei".

Evita di esporre le tue opere più intime se non sei preparato a ricevere possibili critiche al riguardo. Se lo conservate, conservatelo per un'altra volta, non è mai troppo tardi. Conosci il momento giusto per condividere qualcosa di intimo con il tuo pubblico.

Fai attenzione ai troll, non istigate, ignorateli. Secondo Austin Kleon, i troll sono persone che criticano solo per il gusto di criticare, i troll non si preoccupano di te, non preoccuparti di loro, potresti anche bloccarli.

Vendi te stesso

Se hai intenzione, ad un certo punto, di vivere della tua produzione artistica o creativa, è bene rendere chiaro al tuo pubblico che hai intenzione di farlo. Alla fine vendi le tue opere, anche perché gli artisti non si nutrono di vento.

Il denaro non corromperà la tua creazione o produzione, ti stimolerà a produrre di più e meglio, e ci sono molti modi per ricevere un ritorno finanziario quando si lavora con le arti.

Austin Kleon consiglia di tenere una lista di potenziali acquirenti e/o sostenitori, specialmente quando non si ha qualcosa di pronto da commercializzare. Fallo via e-mail usando il sito MailChimp raccomandato dall'autore.

Ma mai, MAI, aggiungere l' e-mail di qualcuno a quella lista senza il permesso della persona, non vuoi essere uno spam umano, e nemmeno vuoi essere un e-spam nella casella di posta di qualcuno.

I social network iniziano e finiscono, ma tutti continuano a usare le tue e-mail.

Resta nei paraggi

Alti e bassi in una carriera sono normali, secondo Austin Kleon, ci si aspetta che accadano. Ecco perché il libro "Show Your Work!" avverte di non arrendersi di fronte a un brutto momento, alla fine le cose andranno meglio, essere persistenti, resilienti.

Non smettere di produrre perché non stai ottenendo il ritorno previsto, forse è il momento di ridurre un poco il ritmo della tua produzione, ma non abbandonati.

Se hai bisogno di un poco di tempo per te stesso, prendilo, ma pianifica in modo da poter ricominciare a produrre dopo la fine di questo "periodo sabbatico". Va bene riposare.

Sia disposto forse a cominciare o a provare qualcosa di nuovo, non cominci mai da zero poiché hai già imparato molto dai tuoi tentativi precedenti.

Cosa ne dicono gli altri autori?

Per quanto riguarda l'importanza di Internet per il marketing, Seth Godin, autore del libro "Questo è il Marketing", spiega che Internet ha cambiato le regole del gioco. È il mezzo più massiccio mai creato, che collega miliardi di persone.

Parlando ancora di creatività, Ed Catmull, autore di "Verso la Creatività e Oltre" consiglia: dare sempre la preferenza alle persone rispetto alle idee, perché le persone creative creano buone idee, ma le buone idee possono essere distrutte da cattivi team.

Infine, in "Bem-estar Criativo para o Sucesso", José Diney sottolinea che bisogna decidere come spendere la propria energia. Usate le vostre energie saggiamente, con vigore, entusiasmo, motivazione, resistenza ed equilibrio emotivo. Fate questo e siamo sicuri che la creatività scorrerà nelle vostre vene!

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Dopo aver preso contatto con i consigli che Austin Kleon ha presentato nel libro "Show Your Work" per poter promuovere meglio il tuo lavoro, che ne dici di ricapitolare alcuni punti importanti?

  • Sia generoso con il tuo lavoro;
  • Connettiti con persone che fanno qualcosa di simile a quello che fai tu;
  • Concentrati su quello che stai facendo, non su quanto lontano può arrivare il tuo lavoro;
  • Mantenere una routine di condivisione;
  • Abbiate buone storie su quello che stai facendo;
  • Non badare troppo alle critiche, succede;
  • Insegna agli altri ciò che sai fare, condividi la conoscenza;

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "Show Your Work!"?

Diteci cosa ne pensi dei consigli del libro "Show Your Work" nei commenti.

Puoi anche comprare questo libro completo di Austin Kleon cliccando sull'immagine qui sotto:

Libro 'Show Your Work!'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!