I 5 Livelli della Leadership - John C. Maxwell

I 5 Livelli della Leadership - John C. Maxwell

Impara, con il concetto dei 5 livelli di leadership, a crescere come leader e a sviluppare la tua squadra.

John Maxwell porta risposte alle principali domande sulla leadership con il suo libro "I 5 Livelli della Leadership", mostrando dove inizia, come salire al livello successivo e influenzare i membri del tuo team per raggiungere il successo.

Basandosi sulle sue esperienze di leadership ed educative, l'autore ti porta in un vero e proprio viaggio di crescita, arricchito da intuizioni ed esempi ispiratori per guidarti.

Cerchi di crescere come leader e vuoi sapere quali passi sono necessari per salire di livello? Questo riassunto ti aiuterà!

Sul libro "I 5 Livelli della Leadership"

"I 5 Livelli della Leadership", scritto da John Maxwell, è stato pubblicato nell'ottobre 2011 da Center Street.

Il libro è diviso in cinque sezioni, dedicate ad ogni livello, per un totale di 304 pagine. Ha un questionario che determina in quale livello ti trovi e le linee guida per aiutarti.

Inoltre, l'autore sottolinea come le leggi della leadership, il tema del suo altro libro, "Le 21 Leggi Fondamentali del Leader", possono essere applicate ad ogni livello.

Circa l'autore John C. Maxwell

John Calvin Maxwell è un allenatore di leadership, oratore, pastore e scrittore di bestseller per il New York Times.

Come biografia di John Maxwell se può dire che lui è nato nel 1947, negli Stati Uniti, insegna leadership da oltre trent'anni. Alcuni dei altri libri di John C. Maxwell sono:

Per chi è questo libro?

"I 5 Livelli della Leadership" è indicato per i leader che desiderano crescere e per tutti coloro che cercano di dirigere un giorno.

John Maxwell porta un quadro chiaro della leadership che tutti possono capire e ispirarsi all'impatto positivo che un buon leader crea.

Principali idee tratte dal libro "I 5 Livelli della Leadership"

  • Salire i 5 livelli della leadership richiede uno sviluppo continuo;
  • Essere un leader è un privilegio che permette di cambiare la vita delle persone, delle organizzazioni e delle comunità;
  • Guadagnare la fiducia della tua squadra e incoraggiare tutti a crescere insieme;
  • Essere consapevoli del peso delle proprie responsabilità e saper prendere decisioni difficili sono requisiti per un leader;
  • Tutti i leader hanno iniziato il loro percorso quando qualcuno ha mostrato loro la direzione. Fai lo stesso;
  • Lo spazio al vertice si espande con l'arrivo di più leader, aumentando il potere dell'intera organizzazione.

Livello 1 - Posizione

Ricevere una posizione di leadership significa far riconoscere il proprio potenziale da un'autorità dell'organizzazione. È il punto di partenza della scalata attraverso i 5 Livelli della Leadership e un invito al tuo sviluppo.

Questo appuntamento, secondo John Maxwell, ti permette di definire che tipo di leader sarai. Ma per farlo, devi prima sapere chi sei.

Conosci i tuoi punti di forza e di debolezza e il tuo temperamento, comprendi e rimani fedele ai tuoi valori etici, relazionali e di successo.

Come esemplifica John Maxwell, non c'è un modo giusto o un modo di agire che sia superiore agli altri e che garantisca il successo di un leader. Ma piuttosto un esercizio sincero dei propri valori e l'onestà con se stessi.

Tuttavia, un leader con una mentalità posizionale, cioè qualcuno che usa la sua posizione e i suoi diritti per guidare le persone, non è capace di vedere il valore che possiedono e si concentra solo sul controllo.

Tuttavia, per il libro "I 5 Livelli della Leadership", è proprio usando non i diritti che ha su coloro che guida, ma la sua influenza, l'incoraggiamento e l'esempio, che un leader cresce. È lavorando e imparando con la squadra che tutti avanzano fianco a fianco.

E un buon lavoro di squadra inizia con il leader che prende l'iniziativa di conoscere le persone che guida, per capire chi sono, quali sono i loro bisogni e come devono essere aiutati.

Livello 2 - Indennità

Costruendo relazioni con le persone intorno a te, queste iniziano a seguirti di loro spontanea volontà, concedendoti il permesso di guidarle.

John Maxwell presenta, come principali vantaggi del secondo livello, il maggior piacere per il lavoro e l'ambiente più sano e comunicativo, che ispira fiducia, rispetto e considerazione per tutti i membri.

Cita anche Nelson Mandela come esempio di un leader che era apprezzato e si preoccupava delle persone, il cui incoraggiamento e rispetto per tutti ha portato a impatti positivi e ha rafforzato la sua leadership.

Ma non pensate di accontentare tutti! Per farlo funzionare, è necessario mantenere un lato duro e produttivo, tenendo sempre in mente le persone nell'equazione.

Tuttavia, deve essere rafforzato: essere se stessi e conoscersi, assumere i propri difetti e imparare dai propri errori. Un leader non è perfetto, ma dovrebbe sempre essere qualcuno di cui tutti possono fidarsi.

Come suggerimenti per sviluppare le tue relazioni, John Maxwell evidenzia nel libro "I 5 Livelli della Leadership" l'importanza di conoscere prima te stesso e sapere cosa vuoi cambiare e fare, per poi formare legami con gli altri

E non abbia paura di avere conversazioni difficili, ma attenti e franchi, con i tuoi subordinati.

Così come usare la regola d'oro:

"Tratta gli altri come vorresti essere trattato".

Livello 3 - Produzione

John Maxwell sottolinea che ottenere risultati è la chiave per avanzare attraverso i 5 livelli della leadership e fornire valore per migliorare l'azienda e la squadra.

Per farlo, il leader deve essere l'esempio, mostrando le sue azioni e il percorso verso la produttività, in modo che gli altri seguano.

L'iniziativa del leader porta una visione più ampia ed è contagiosa per le persone che, a loro volta, si rendono conto di poter ottenere più di quanto immaginano e sono guidate, generando cambiamenti positivi.

Il libro "I 5 Livelli della Leadership" mostra anche le difficoltà di questa fase: la consegna dei risultati è un impegno che il leader si assume, essendo responsabile del successo della squadra e di prendere decisioni complesse.

Essere un produttore attira le persone che producono, ma una produzione di successo implica sapere come dare priorità alle proprie risorse e attività per fare molte cose nel modo giusto.

Anche costruire una buona squadra è essenziale. Conoscere bene le persone con cui si lavora rende molto più facile identificare i loro punti di forza, le loro debolezze e il loro potenziale.

Sapere come mettere insieme persone che si completano a vicenda le aiuterà a produrre di più e a rendere meglio. Come afferma John Maxwell:

"Perché una buona squadra è sempre più grande della somma delle sue parti e può realizzare più degli individui che lavorano da soli".

Livello 4 - Sviluppo delle persone

Per raggiungere un'alta produttività della squadra, bisogna cercare di sviluppare nuovi leader. Ed è sull'investire nelle persone che verte la quarta sezione del libro "I 5 Livelli della Leadership".

Le ragioni e i vantaggi di questa azione sono molti, come ad esempio:

  • Perché un'azienda cresca, è necessario che le persone che ne fanno parte crescano. L'effetto è ancora maggiore se comporta la crescita di nuovi leader;
  • Mantenere il successo aziendale non è facile, ma le squadre ben formate e sviluppate sono più forti per sostenerlo;
  • I nuovi leader condivideranno il peso delle responsabilità dell'organizzazione e garantiranno che la visione sia realizzata;
  • Lo sviluppo delle persone rafforza le relazioni coltivate ai livelli precedenti e genera la realizzazione personale.

Tuttavia, per John Maxwell, ci sono anche ostacoli da superare, perché sviluppare gli individui non è un compito facile!

La sola idea di trasferire la proprietà e le responsabilità trattiene molte persone che temono che il loro lavoro non sia fatto bene.

Ecco perché John Maxwell raccomanda la regola dell'80%:

"Se qualcuno nella mia squadra fa uno dei miei compiti l'80% bene (o meglio) di me, allora gli do la responsabilità".

Inoltre, la persona potrebbe non essere ricettiva allo sviluppo o potrebbe addirittura cambiare azienda. Non scoraggiatevi! I vantaggi, come si è visto, sono molti e giustificano lo sforzo.

Nella scalata attraverso i livelli di leadership, hai conosciuto a fondo i membri della tua squadra ed tu hai determinato quali sono le loro capacità e difficoltà.

Lavorando sui punti di forza di una persona, sarete in grado di sostenerla e aiutarla a crescere. Dai loro un compito, fidate e ritieni responsabili per questo, in modo che si concentrano sull'obiettivo e ottengono grandi risultati.

Dedicati a questo mentoring e sviluppa le persone per superare e raggiungere il loro stesso successo.

Livello 5 - Pinnacolo

Il punto più alto di questa scalata alla leadership non è riposare. Piuttosto, è un tempo per continuare ad imparare, affrontare le sfide e aiutare nella formazione di altri leader.

Un'azienda che ha leader di livello 5 raggiunge anche questo livello. E quando uno dei leader si ritira o deve andarsene, ci sono altri altrettanto capaci di prendere il suo posto.

Così una buona leadership non si perde mai e si forma una vera e propria eredità, con lo sviluppo di altri leader.

Quindi, secondo John Maxwell nel libro "I 5 Livelli della Leadership", quando raggiungi quel livello, non accontentarti! C'è ancora molto da fare e da imparare, bisogna continuare a costruire relazioni, essere produttivi e investire nei propri lead.

Rimani concentrati e migliori ogni giorno in modo che il vostro impatto sia sempre maggiore.

John R. Wooden - Leader di livello 5

Secondo il libro "I 5 Livelli della Leadership", John R. Wooden divenne un allenatore di basket universitario di fama mondiale e John Maxwell porta il suo ritratto come esempio di un leader di livello 5.

Wooden iniziò il suo viaggio nel 1947 quando gli fu affidato il ruolo di allenatore e per fare bene i giocatori, conobbe ognuno di loro, costruendo forti legami.

Un esempio del suo impegno per i suoi valori fu quando rifiutò un invito nel suo primo anno per unirsi alla National Association of Intercollegiate Basketball perché all'epoca agli afroamericani era proibito gareggiare.

L'anno seguente, con la fine di quella politica, Wooden partecipò al torneo, portando Clarence Walker, uno dei suoi giocatori, a diventare il primo afroamericano a giocare la post season.

Avendo i suoi giocatori come amici, si è guadagnato la loro fiducia e il loro rispetto. Con il lavoro di squadra e lo sforzo continuo, ha ottenuto numerose vittorie, ma ha sottolineato che l'importante è il percorso verso la realizzazione, come l'allenamento.

Con una chiara idea di ciò che cercava per la sua squadra, secondo John Maxwell, Wooden sapeva chi reclutare e come sviluppare ognuno di loro.

Ha creato una piramide del successo per insegnare ai suoi giocatori e, con spiegazioni, dimostrazioni e correzioni, ha cercato di far sì che tutti si comportassero al meglio e diventassero leader a pieno titolo.

La sua leadership ha raggiunto così tante persone e ha avuto un tale impatto che oggi il suo nome è il John R. Wooden Award per i migliori giocatori di basket del college.

Cosa ne dicono gli altri autori?

In "Tutti Contano", gli autori Bob Chapman e Raj Sisodia dicono che i dipendenti dovrebbero essere incoraggiati a innovare e provare cose nuove, anche se falliscono. Questo li fa percepire che i manager hanno piena fiducia nel loro potenziale e nel loro lavoro. Nel libro, questa pratica è chiamata "libertà responsabile".

Secondo l'autrice Angela Miguel, nel libro "Aprenda Liderança com La Casa de Papel", lo scopo è la caratteristica più forte che determina i leader ed è da esso che si hanno le spiegazioni delle decisioni e del destino. I leader ispiratori condividono valori, esperienze, etica e idee, anche se ci sono differenze tra loro.

Infine, Ram Charan, Stephen Drotter e James Noel indicano il concetto dei sei passaggi essenziali della leadership nel libro "The Leadership Pipeline", che rappresentano le tappe della gerarchia di un'organizzazione. Evidenziano anche l'importanza di sviluppare le persone e di pianificare la successione della leadership.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

Con una guida alla crescita per ogni livello, John Maxwell ti insegna le linee guida da seguire per andare avanti, come:

  • Definisci che tipo di leader sarai e sii coerente con questo;
  • Conosci e valorizza la tua squadra, impara da loro e lavora con loro;
  • Dai un'attenzione individuale ai tuoi subordinati, incoraggia e aiuta tutti con cura e franchezza;
  • Indichi come ognuno può contribuire quotidianamente alla visione dell'azienda e definire cosa significa raggiungere il successo produttivo;
  • Condividi: dai a qualcuno una posizione di leadership ed essere il suo mentore, formare un nuovo leader;
  • Continua ad imparare e a crescere: tutte le esperienze e le persone sono fonti di apprendimento.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "I 5 Livelli della Leadership"?

Dove ti vedi in questo viaggio per "I 5 Livelli della Leadership" con John Maxwell? Dici nei commenti, il tuo feedback e la tua valutazione sono molto importanti per noi!

Inoltre, è possibile acquistare la versione completa del libro cliccando sull'immagine qui sotto:

Libro 'I 5 Livelli della Leadership'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!