The Personal MBA - Josh Kaufman

The Personal MBA - Josh Kaufman

CEO di successo: chi sono? Da dove vengono? Come si formano? Come crescono in tempi di crisi? E come diventare uno di loro? Scopritelo ora in questo manuale.

Sei o vuoi essere un amministratore delegato di successo? Ti sei mai chiesti perché è così difficile far accadere le cose? Se è così, allora il "The Personal MBA" di Josh Kaufman fa per te.

È un vero manuale di buone pratiche ideale per coloro che vogliono passare dal livello tattico a quello strategico.

Secondo David Allen, autore di "Detto, Fatto!":

"Pochi conoscono l'arte di farlo accadere come Josh Kaufman".

Vuoi saperne di più? Allora continua a leggere questo PocketBook e scopri i migliori concetti di business e la conoscenza del corso MBA!

Sul libro "The Personal MBA"

Il libro "The Personal MBA" di Josh Kaufman ha 400 pagine di lettura chiara ed obiettiva, che è anche sistematica in tutti i settori della gestione.

Lanciata nel 2010, l'opera è considerata da molti un vero MBA, perché l'autore condensa, in un solo volume, insegnamenti pratici e numerosi casi.

Josh Kaufman trasmette consigli preziosi ed insegna al lettore a padroneggiare concetti importanti in ogni area, il che aiuta ad ampliare la tua visione come dirigente o imprenditore.

Circa l'autore Josh Kaufman

Josh Kaufman è uno dei primi 100 autori di business nel mondo. È stato descritto come l'autore numero 1 dei best-seller in Business e Soldi, come classificato da Amazon. com.

Inoltre, conduce una continua ricerca indipendente nel campo degli affari, dell'imprenditorialità e della produttività. Il suo forte è aiutare le persone a fare più soldi aumentando la loro produttività e il loro piacere di vivere.

Il discorso TEDx di Josh è un capitolo a parte. Nelle prime 20 ore, il video del suo discorso è stato visto più di 6, 7 milioni di volte in tutto il mondo, il che lo ha messo nella top 10 dei video TEDx.

"JoshKaufman. net", il sito web dell'autore, è stato nominato uno dei "100 migliori siti per imprenditori" da Forbes nel 2013.

"The First 20 Hours: How to learn everything... Fast" è un altro dei suoi libri di successo.

Per chi è questo libro?

Il libro "The Personal MBA" è adatto agli amministratori delegati, agli imprenditori ed a tutti coloro che stanno seriamente pensando all'imprenditorialità.

Principali idee tratte dal libro "The Personal MBA"

Il libro "The Personal MBA" di Josh Kaufman è diviso in capitoli che coprono tutte le aree dell'amministrazione (passando per finanza, marketing, risorse umane e vendite). Un punto positivo è che ogni capitolo ha un breve sottocapitolo, pratico e semplice da assorbire.

Così, anche coloro che non sono nell'area del management possono imparare concetti che sono essenziali per sopravvivere in questo mercato. Ecco una lista delle idee principali del libro:

  • È davvero rischioso aprire un'attività?
  • È necessario avere un business plan perfetto prima di aprire la sua azienda?
  • Dovete davvero raccogliere un capitale enorme prima di sviluppare il tuo business?
  • Dopo tutto, si tratta solo di ciò che si conosce o di chi si conosce?
  • Cos'è la legge ferrea del mercato e a cosa serve?
  • Le dodici forme standard di valore e come applicarle al tuo business.

Non c'è bisogno di sapere tutto

Sì, è vero: non è necessario sapere tutto!

Josh Kaufman assicura che per imparare qualsiasi argomento, è necessario conoscere solo i concetti criticamente importanti.

Secondo lo scrittore, una volta che abbiamo i principi essenziali come base del lavoro, diventa semplice e non complicato sviluppare tutte le nostre conoscenze e progredire sempre.

Per esempio, il libro presenta una serie di concetti di business fondamentali che puoi usare per realizzare le tue aspirazioni.

Josh Kaufman dice che leggere libri e perseguire la conoscenza, in generale, sono ciò che ti darà una solida base di conoscenza degli affari che potrei applicare alle tue attività pratiche. E, non appena padroneggerà questi fondamenti (boom!): sarai pronto a raggiungere tutti i tuoi obiettivi con facilità!

Modelli mentali, non metodi

Josh Kaufman di "The Personal MBA" chiama i concetti fondamentali del business "modelli mentali". Egli ritiene che, insieme, questi concetti creano un solido quadro di riferimento su cui possiamo contare per prendere le nostre buone decisioni.

L'autore spiega che i modelli mentali sono concetti che rappresentano la nostra comprensione di "come funzionano le cose nel mondo reale".

D'altra parte, egli sottolinea che i modelli mentali che si formano da soli non sono completamente accurati. Questo perché sei una persona sola, quindi le tue conoscenze ed esperienze sono limitate.

Per cambiare questa situazione, bisogna affidarsi all'educazione. L'istruzione ti aiuterà ad imparare a vedere il mondo in un modo nuovo e più produttivo. Dalla prospettiva di persone con altre esperienze e bagagli: vincitori!

Come iniziare un'attività da zero?

Secondo il libro "The Personal MBA", correggere i nostri modelli mentali può aiutarci a pensare più chiaramente a ciò che stiamo facendo. Questo ci aiuta a prendere decisioni migliori nel mondo degli affari.

Per chiarire il suo punto, Josh Kaufman parla di come molte persone trovano rischioso iniziare il proprio business. O che bisogna avere un grande piano prima di mettere in pratica il proprio business.

Tali pensieri, secondo l'autore, sono modelli mentali che non sono accurati. Ci lasciano nel dubbio sulle nostre azioni e sono ostacoli al fare ciò che vogliamo fare.

Ciò che Josh Kaufman intende, in base alle sue esperienze di vita, è:

  • L'incertezza fa sempre parte degli affari, ma i rischi sono degni di essere presi e possono essere minimizzati;
  • La redazione di un business plan per iscritto può passare in secondo piano;
  • Non importa quanto ti prepari, ci saranno sempre delle sorprese lungo la strada;
  • Raccogliere fondi, solo se non c'è altro modo (come costruire una fabbrica);
  • Le connessioni personali sono importanti, ma la conoscenza è fondamentale se si vuoi ottenere il massimo da quelle connessioni;
  • Per non sentirsi intimiditi e non perdere il controllo sotto pressione, impara i concetti di cui sopra.

La legge di ferro del mercato

"E se organizzi una festa e non si presenta nessuno?". Con questa domanda, Josh Kaufman introduce il capitolo sulla "Legge di ferro". Sai già di cosa si tratta?

In realtà, è qualcosa di molto semplice. La legge del ferro afferma che il rendimento di un'impresa non consiste sempre in un prodotto mal progettato. Per avere un'idea, anche una tecnologia sofisticata può non "decollare".

Allora, qual è il punto? Nella legge del ferro, devi chiederti se il mercato in cui state investendo esiste davvero. Secondo Josh Kaufman, questo tipo di fallimento capita ogni giorno a nuove aziende.

Vedi, senza le entrate necessarie per sostenersi, qualsiasi azienda è destinata a fallire. Quindi le tue entrate dipendono dal fatto che la gente voglia davvero quello che hai da offrire.

"È uno spreco creare qualcosa che nessuno vuole", afferma. Questo è esattamente il motivo per cui lo scrittore sottolinea l'importanza della ricerca di mercato negli affari.

Facendo questo non sarai solo o "perso" nel tuo business!

Le 12 forme standard di valore

Come hai appena visto, la legge del ferro richiede che il tuo mercato esista.

Poi, per fornire con successo un valore, il tuo prodotto deve assumere una forma che il tuo pubblico di riferimento è disposto a pagare.

Ma come può il tuo prodotto essere progettato per soddisfare il mercato in modo promettente? Caspita, non c'è un modo preciso, ma dodici!

  1. Prodotto: creare qualcosa di tangibile. Poi venderlo e consegnarlo per un valore superiore al costo di produzione;
  2. Servizio: fornire assistenza, ma a pagamento;
  3. Risorsa condivisa: creare una risorsa utilizzabile da molte persone e far pagare l'accesso;
  4. Abbonamento: offrire un beneficio continuo e far pagare una tassa ricorrente
  5. Rivendita: comprare da un grossista e vendere il prodotto al dettaglio a un prezzo più alto;
  6. Leasing: acquisire un bene e "affittarlo" a pagamento;
  7. Agenzia: promuovere e vendere un bene od un servizio da una terza parte ed addebitare una commissione come percentuale del prezzo della transazione
  8. Aggregazione del pubblico: ottenere un pubblico e vendere il suo accesso a un'altra azienda in cambio di pubblicità;
  9. Prestiti: prestare denaro a un tasso di interesse predeterminato
  10. Opzione: offrire un certo stock per un periodo fisso e far pagare una tassa;
  11. Assicurazione: assume il rischio per il suo assicurato, viene pagato per questo, e paga le richieste di risarcimento solo se necessario;
  12. Equity: comprare la quota di un business in cambio di una parte dei profitti (come un pagamento una tantum o un dividendo continuo).

Allora, non vedi l'ora di "toccare con mano"?

L'MBA "personale" di Josh Kaufman

Questo argomento si apre con la seguente citazione di Isaac Asimov, biochimico ed autore di diversi libri:

"Credo fermamente che l'auto-educazione sia l'unico tipo di educazione che esiste".

Secondo l'autore stesso, la gente gli chiede spesso se ha un MBA. "No", risponde lui, aggiungendo subito che ha frequentato la business school.

Quando Josh era uno studente dell'Università di Cincinnati, ha avuto la possibilità di partecipare al programma Carl H. Lindner Honors-PLUS, che è, in sostanza, un MBA a livello universitario.

Josh Kaufman afferma che è stato abbastanza fortunato da avere una borsa di studio e, di conseguenza, ha colto l'opportunità di sperimentare la maggior parte di ciò che le scuole di business offrono.

Dopo di che, Josh Kaufman era anche - come dice lui stesso - una "stella nascente sulla via del successo aziendale".

L' "MBA personale" in pratica

Attraverso il programma, ha continuato a lavorare nella gestione di una società Fortune 50 - Procter & Gamble - già nel suo secondo anno di college.

Come spiegato nel libro, quando si è laureato nel 2005, gli è stata offerta l'opportunità di diventare un assistant brand manager nella divisione prodotti per la pulizia della P&G. Tale posizione è solitamente riservata ai laureati MBA.

Già nel suo ultimo semestre di università, Josh Kaufman si è concentrato meno sui suoi studi e più sul suo futuro. Il nuovo lavoro richiederebbe conoscenze di business e quasi tutti i suoi colleghi e capi avrebbero già una laurea MBA.

A quel punto, considerò di iscriversi a un programma del genere, ma vide che non aveva senso sforzarsi di ottenere una credenziale per ottenere il tipo di lavoro che già aveva.

A questo punto, si è ricordato di alcuni consigli di carriera di Andy Walter, un direttore associato della P&G:

"Se dedichi lo stesso tempo e la stessa energia che spenderesti per prendere un diploma MBA a fare un buon lavoro e a sviluppare le tue capacità, non ti mancherà nulla".

Così Josh Kaufman ha scelto di rinunciare alla scuola di business, ma non all'educazione commerciale. Invece di iscriversi a un programma, ha lasciato l'aula e si è rivolto ai libri per creare da solo il suo MBA "personale".

Cosa ne dicono gli altri autori?

In "Psicologia della Vendita", Brian Tracy avverte che l'impressione che fai è importante. I venditori di successo proiettano un'immagine professionale rilassata e sicura di sé.

Gli autori Jim Collins e Jerry Porras rafforzano l'idea che non è necessario avere il miglior piano quando si inizia il proprio business. In "Built to Last", affermano che la maggior parte delle aziende visionarie non hanno iniziato con un'idea rivoluzionaria che le ha rese vincenti all'inizio.

In effetti, hanno avuto un inizio lento e, col tempo, sono riusciti a dominare i loro mercati.

Infine, nel libro "La Bibbia delle Vendite", Jeffrey Gitomer consiglia che lo strumento più importante e fondamentale per qualsiasi business è la tua mente. La fiducia in se stessi è la chiave per controllarla, se tu non credi in te stesso, nessuno lo farà.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

  • Inizia subito l'abitudine di leggere: ti darà una solida base di conoscenza degli affari;
  • Parli con i professionisti che ne sanno più di te, anche solo in un settore specifico;
  • Lavora in un'azienda o su un progetto dove puoi imparare il business nella pratica;
  • Stabilisci dei legami con le persone che chiameresti nel tuo "team";
  • Sii imprenditoriale: inizia la tua attività! Diventerai un grande amministratore delegato man mano che ti eserciti;
  • Costruisci il tuo team: ricordi le connessioni con "le persone giuste" di cui abbiamo appena parlato?
  • Metti in pratica la tua idea: dopo, "con la macchina in funzione", potrei ritoccare le cose sulla carta;
  • Sia pronti per ogni sfida, ma soprattutto per le sorprese: fanno parte della routine di ogni CEO;
  • Inizia con quello che hai: "questa roba per la raccolta di fondi" può arrivare in un secondo momento;
  • Fai delle connessioni personali (con amministratori delegati e professionisti più grandi di te), ma solo quando hai già le conoscenze adeguate per beneficiare di queste connessioni;
  • Fai una ricerca di mercato e assicurati che ci sia un pubblico disposto a pagare per il tuo prodotto;
  • Ricordati i "Dodici modi standard di valore" di cui abbiamo appena parlato qui sopra? Per diventare un esperto, bisogna studiare e praticare.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "The Personal MBA"?

Speriamo che ti sia piaciuto il nostro riassunto e che possi applicare i consigli dell'autore, Josh Kaufman, nel tuo business. Lascia la tua opinione nei commenti. Il tuo feedback è molto importante per noi!

Inoltre, per saperne di più sul contenuto, acquista il libro cliccando sull'immagine qui sotto:

Libro 'The Personal MBA'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!