L'Uomo Più Ricco di Babilonia - George S. Clason

L'Uomo Più Ricco di Babilonia - George S. Clason

Impara che la disciplina, l'organizzazione e la pianificazione sono abitudini senza tempo per accumulare ricchezza, con la storia di un re che invita uno scriba a insegnare la sua arte per diventare ricco.

Ci sono pochi libri sulla gestione finanziaria che riescono a rimanere un riferimento per molto tempo e per diverse generazioni, a causa dei rapidi cambiamenti della società moderna. Il libro "L'Uomo più Ricco di Babilonia" dell'autore George S. Clason è uno di questi.

L'autore racconta la storia di uno scriba (uno che ha imparato a scrivere) che viene invitato dal re ad insegnare la sua arte di arricchirsi. Egli espone che l'oro è governato da regole semplici, che governano l'accumulo e la perdita.

Le cinque leggi dell'oro mostrano che l'organizzazione e la disciplina sono ancora importanti per il successo finanziario nel mondo di oggi, e che una pianificazione efficace è la chiave per un successo glorioso e duraturo.

Vuoi saperne di più? Allora continua a leggere questo PocketBook e lasciati stupire da questo manuale di educazione finanziaria senza tempo!

Sul libro "L'Uomo Più Ricco di Babilonia"

"L'Uomo Più Ricco di Babilonia" o "The Richest Man in Babylon", originariamente pubblicato in inglese nel 1926, è stato scritto da George S. Clason, che è un classico sulla saggezza della ricchezza.

Il libro ha 11 capitoli e racconta la storia di Arkad, uno scriba che diventa l'uomo più ricco del suo tempo.

Circa l'autore George S. Clason

George Samuel Clason, un americano nato nel 1874, servì nell'esercito durante la guerra USA-Spagna e frequentò l'Università di Nebraska.

Nel 1926, pubblicò il primo di una serie di opuscoli sull'economia e il successo finanziario, usando parabole ambientate nell'antica Babilonia per illustrare le sue lezioni.

"L'Uomo più Ricco di Babilonia" è un'unione delle più famose parabole babilonesi. Oggi, quasi un secolo dopo, con più di due milioni di copie vendute in tutto il mondo, la sua opera è diventata un classico su come moltiplicare la ricchezza e risolvere i problemi finanziari.

Per chi è questo libro?

Basandosi sui metodi di successo dei Babilonesi - gente che abitava la città più ricca e prosperosa del suo tempo, George S. Clason presenta nel suo libro, "L'Uomo Più Ricco di Babilonia", le soluzioni sagge per allontanarsi dalla mancanza di denaro e non sprecare il capitale in tempi di abbondanza.

L'indicazione del contenuto è per le persone che sono alla ricerca di questi elementi e desiderano applicarli nella loro vita.

Principali idee tratte dal libro "L'Uomo Più Ricco di Babilonia"

  • "Una parte di tutti i tuoi guadagni appartiene esclusivamente a te";
  • "Le cinque leggi dell'oro";
  • "Non confondere le spese necessarie con i desideri";
  • "Abbina il tuo tenore di vita al tuo reddito";
  • "Non importa la tua professione, per fare ancora più soldi, devi aumentare la tua capacità di fare soldi".

L'uomo più ricco di Babilonia

Nell'antica Babilonia, c'era un uomo chiamato Arkad. Conosciuto in molti luoghi per la sua ricchezza, era un uomo generoso verso la sua famiglia e i bisognosi. Eppure la sua ricchezza aumenta più velocemente di quanto potesse spenderla.

Una volta, i suoi compagni d'infanzia gli dissero:

- Arkad, sei diventato l'uomo più ricco di tutta Babilonia. Eppure, una volta eravamo uguali. Avevamo lo stesso insegnante, giocavamo insieme, ma tu non eri eccezionale né nello studio né nel gioco. Dicci, come possiamo diventare ricchi?

- Il mio consiglio è di usare la saggezza, dirvi: "Una parte di tutto quello che guadagno mi appartiene. Mettete da parte non meno del 10% di tutto quello che ricevete e risparmiate. Fate tutte le spese necessarie, ma risparmiate prima quella somma che sarà vostra."

Quindi, impara a far lavorare i tuoi soldi per te. Fallo diventare il tuo schiavo. Pertanto, investi con tutta la cura del mondo. Come spiegato dall'autore George S. Clason nel suo libro "L'Uomo Più Ricco di Babilonia", questa cura può essere assicurata da piccoli pagamenti a intervalli regolari.

Cercate il consiglio di uomini saggi. Cercare informazioni da persone che lavorano con il denaro. Lasciate che vi proteggano dagli errori. E ricordate che un rendimento piccolo e certo è più desiderabile del rischio.

Le cinque leggi dell'oro

  1. La prima legge dell'oro: "L'oro arriva volentieri e in quantità crescente ad ogni uomo che mette da parte non meno di un decimo dei suoi guadagni, per creare un fondo per il suo futuro e quello della sua famiglia".
  2. La seconda legge dell'oro: "L'oro lavora diligentemente e in modo soddisfacente per l'uomo prudente che, possedendolo, gli trova un impiego redditizio, moltiplicandolo come i fiocchi di cotone nel campo".
  3. La terza legge dell'oro: "L'oro cerca la protezione del proprietario prudente che lo investe secondo i consigli di uomini saggi nel suo trattamento".
  4. La quarta legge dell'oro: "L'oro fugge dall'uomo che lo impiega in affari o scopi che non gli sono familiari, o che non incontrano l'approvazione di coloro che sanno come salvarlo".
  5. La quinta legge dell'oro: "L'oro sfugge all'uomo che lo costringe a guadagni impossibili o che ascolta i consigli ingannevoli di imbroglioni e truffatori o che si fida della propria inesperienza e dei propri desideri romantici quando si tratta di investirlo".

Controlla le tue spese

Alcune persone dicono che, in generale, i loro stipendi coprono a malapena le loro spese. Quindi come possono risparmiare il 10% dei loro guadagni?

Secondo il libro "L'Uomo Più Ricco di Babilonia", naturalmente, alcune persone guadagnano più di altre. Nonostante ciò, sono ugualmente impreparati, questo perché le "spese necessarie" cresceranno sempre, tendendo ad eguagliare il nostro reddito.

Non confondi le "spese necessarie" con i desideri. In effetti, tutti noi abbiamo più desideri di quelli che possiamo soddisfare, e lo faremo per tutta la vita, perché il nostro tempo è limitato. La nostra energia è limitata. Il numero di cose che possiamo consumare è limitato. In altre parole, ci sono limiti ai piaceri della vita.

Analizzi attentamente il vostro tenore di vita. In questo modo, vedrei molte spese che potete ridurre o addirittura eliminare.

Infine, George S. Clason consiglia:

"Fate un bilancio delle vostre spese in modo da potervi permettere di pagare le necessità, i piaceri e di soddisfare i vostri desideri più preziosi senza spendere più dei nove decimi dei vostri guadagni".

Aumenta la tua capacità di guadagno

Man mano che un uomo migliora nel suo lavoro, aumenta anche la sua capacità di guadagnare denaro. In quei vecchi tempi in cui era solo uno scriba, Arkad cominciò ad osservare che gli altri scrivani producevano più di lui ed erano anche meglio pagati.

Così, decise cosa sarebbe stato meglio nella sua professione: si interessava di più, si concentrava di più e aveva perseveranza nel suo lavoro. Arkad racconta nel libro "L'Uomo Più Ricco di Babilonia" che:

"Con il tempo, pochi uomini potevano eguagliare la mia produzione giornaliera. Mantenendo un ritmo di lavoro ragionevole, la mia crescente abilità è stata premiata".

Secondo George S. Clason, più conoscenza possediamo, più possiamo conquistare. L'individuo che impara sempre sarà generosamente ricompensato. Quindi, coltivi le tue capacità, studi e aggiungi conoscenza, diventi più saggi e agi sempre con rispetto per te stesso.

Cosa ne dicono gli altri autori?

Quando si è all'inizio della vita lavorativa, è facile sentirsi appagati dal denaro e dalle finanze se si può mantenere una casa, pagare tutte le bollette e mangiare bene. Ma cosa succede se si desidera qualcosa di più che tirare avanti?

Tony Robbins, in "Incrollabile", mostra cosa si può fare per assicurarsi di comprare una casa e godere di una pensione confortevole. Anche se queste preoccupazioni sembrano lontane, è intelligente iniziare a risparmiare e investire il prima possibile.

"L'Investitore Intelligente" di Benjamin Graham è un classico libro di business, salutato come "di gran lunga, il miglior libro sugli investimenti mai scritto" da uno degli uomini più ricchi del mondo, Warren Buffett.

Infine, per Napoleon Hill in "Pensa e Arricchisce a Te Stesso", il primo passo per diventare ricchi è avere un forte desiderio di essere ricchi. Può sembrare semplice, vero? Ma questo desiderio deve essere un vero "sangue negli occhi" e avere una buona persistenza.

Ok, ma come posso applicare questo alla mia vita?

  • Non spendi più di quanto guadagni;
  • Risparmiare denaro;
  • Investite il tuo reddito in azioni ed obbligazioni;
  • Lavorare sodo;
  • Sfruttare le opportunità;
  • Non prendi debiti inutili;
  • Risparmi per comprare quello che vuoi;
  • Non spendi tutto quello che guadagni;
  • Paga prima i tuoi debiti.

Ti è piaciuto questo riassunto del libro "L'Uomo Più Ricco di Babilonia"?

Cosa pensi del libro di George S. Clason? Lasciateci il tuo feedback, così sapremo cosa ne pensi e potremo offrirti sempre il meglio!

Inoltre, se vuoi approfondire l'argomento, puoi acquistare il libro cliccando sull'immagine qui:

Libro 'L'Uomo Più Ricco di Babilonia'

Aggiungi ai preferiti
Aggiungi a leggere
Segna come letto
Create Account
Iscriviti gratis

E ricevi un riassunto settimanale dei best-sellers più venduti da leggere e ascoltare quando vuoi!